A- A+
Milano
Expo: dopo l'esposizione, un acceleratore di particelle per Rho?

Un acceleratore di particelle che scruti la profondità della materia. Questa una delle ipotesi in lizza per il dopo Expo dell'area di Rho. Ad avanzarla, l'istituto nazionale di fisica nucleare. Che pensa ad una macchina che sarebbe unica nel suo genere. Il Fel (Free Electron Laser, Laser a elettroni liberi) milanese avrebbe infatti la capacità di generare un’onda continua mentre gli altri producono degli impulsi con vantaggi ben inferiori. Sarebbe ad esempio possibile vedere le immagini delle proteine o compiere indagini sui materiali dei beni culturali. Tra gli ostacoli, i sei anni di tempo per la realizzazione e i 600 milioni di euro da reperire, con l'aiuto del governo.

IL BANDO DI AREXPO/ Ci sono 25 candidature, gruppi o soggetti nazionali e internazionali, per l'affidamento dell'incarico di sviluppo di 'metodologie di analisi delle potenzialita' delle aree su cui si sta svolgendo Expo 2015. Il bando lanciato da Arexpo S.p.A., i cui termini sono scaduti l'8 maggio, ha lo scopo di individuare un advisor di alto profilo e con qualificate competenze tecnico-scientifiche che possa supportare Arexpo S.p.A., proprietaria dei terreni, nel compito di definire le scelte strategiche per la miglior valorizzazione delle aree. Tra coloro che hanno manifestato interesse, ci sono soggetti istituzionali, societa' di consulenza e professionisti operanti nel campo delle trasformazioni territoriali. Si prevede, spiega una nota della societa' "che la graduatoria provvisoria possa essere definita in poche settimane e che l'aggiudicazione dell'incarico possa avvenire entro alcune settimane". "Siamo certi di trovare un partner solido e affidabile - dice Luciano Pilotti, Presidente di Arexpo - che ci supporti in una scelta strategica e delicata che riguarda il futuro di un'area vasta e complessa, chiave dello sviluppo metropolitano milanese e regionale. Siamo molto soddisfatti per la qualita' e la molteplicita' dei soggetti che hanno partecipato al bando, indice dell'interesse nei confronti di un'operazione alla quale Arexpo ha sempre fermamente creduto. Ora si tratta di individuare in tempi molto stretti, quale dei partecipanti possa soddisfare al meglio le aspettative che la nostra societa', i suoi azionisti e la collettivita' si attendono per un progetto che riguarda l'intero sistema-paese.

Tags:
expoistituto nazionale di fisica nucleare






A2A
A2A
i blog di affari
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano
Frutta secca: benefici e quando mangiarla
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.