A- A+
Milano
"Expo friends": Milano e il decalogo dell'accoglienza a tripla A

Galleria Vittorio Emanuele II, via Dante, via Spadari, corso Venezia. Milano comincia a colorarsi di “Expo Friends” per una città a tripla A, aperta, accogliente e attrattiva, per Expo. Ed anche i centri di Milano area metropolitana, Monza Brianza e Lodi in questi giorni inizieranno a “vestirsi” per Expo con “Expo Friends”. “Expo Friends” è il progetto che nasce dal recente accordo tra Confcommercio, Expo 2015 con Expo in Città e vedrà protagonisti gli esercizi commerciali iscritti alle associazioni della Confcommercio milanese – negozi e pubblici esercizi – riconoscibili con la targa e vetrofania “Expo Friends” per accogliere cittadini e visitatori durante i sei mesi dell’Esposizione Universale. 

Le numerose attività commerciali che già sono diventate “Expo Friends” e tutte le altre che aderiranno sottoscrivono il Decalogo per la città aperta, accogliente e attrattiva, espongono sulla vetrina la targa, la vetrofania, formano il personale sui principali aspetti di Expo così da poter dare informazioni ai propri clienti.  Impegnarsi nel progetto “Expo Friends” ed essere “amici” di Expo contribuisce a far crescere, anche per il dopo-Expo, l’attrattività del nostro territorio.  Agli operatori associati che diventano “Expo Friends” Confcommercio Milano mette gratuitamente a disposizione un “pacchetto accoglienza” che contiene anche il “Country Friendly Welcome & Accomodation”, vademecum sulla corretta accoglienza degli ospiti esteri che verranno in occasione di Expo (cinesi, arabi e indiani) e la possibilità di partecipare a un seminario, anche on line, dedicato all’accoglienza di turisti e visitatori. Vi sono, inoltre, un corso on line informativo dell’Esposizione Universale (me sso a disposizione da Expo); la App “Top Food” per ristoranti e pubblici esercizi (con una piattaforma che permette di tradurre i menu in sei lingue: italiano, inglese, russo, spagnolo, arabo, mandarino) e attività di supporto per la pubblicazione e promozione degli esercizi “Expo Friends” su canali e strumenti multimediali. Ed anche nei mercati ambulanti si potranno riconoscere gli “amici di Expo”.


“Expo Friends", voluto da Confcommercio, è anche il decalogo per una città a tripla A, aperta, accogliente, attrattiva. I punti fermi sono: la disponibilità  all’apertura nel periodo estivo, in particolare durante il mese di agosto; la disponibilità alle aperture straordinarie in occasione di eventi nell’area coinvolta; la conoscenza di base della lingua inglese per accogliere al meglio il visitatore estero; la cultura del sorriso e dell’accoglienza; la disponibilità a mettere a disposizione di materiali informativi e indicazioni su Expo Milano 2015; la conoscenza delle attrazioni turistico/culturali della città; la vocazione all’ascolto e alla comprensione delle necessità del cliente; la consulenza a favore del cliente nella scelta; un’informazione chiara ai clienti stranieri sui prezzi; il diritto per gli operatori commerciali aderenti di esporre nelle proprie vetrine e all’interno degli spazi commerciali il materiale informativo predisposto da Expo. Sul sito di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza www.unionemilano.it si trovano le informazioni su “Expo friends” e attraverso il sito è possibile compilare on line il modulo di adesione.

Tags:
expo friendscamera di commercio







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.