A- A+
Milano
Expo, il ministro Lorenzin a Sala: "Sito sia accessibile ai cani"

Sulla scia di numerose sollecitazioni, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha esortato per lettera il commissario unico del governo per Expo Giuseppe Sala a consentire l'ingresso nell'area espositiva degli animali d'affezione. "Vietare l'entrata ai cani all'area di Expo e' una consuetudine limitante - dichiara il ministro Beatrice Lorenzin - e non e' in linea con il tessuto sociale delineatosi in Italia e nell'Unione europea negli ultimi anni". La legislazione nazionale e comunitaria vieta l'ingresso di animali domestici esclusivamente nei luoghi in cui si preparano o si conservano alimenti, oppure a causa di inderogabili esigenze igienico-sanitarie certificate dall'autorita'. "La tutela degli animali - ricorda Lorenzin - rappresenta uno dei fiori all'occhiello del nostro Paese. L'accesso ai cani e' consentito secondo le norme anche nei ristoranti e negli alberghi, per questo il d ivieto di Expo stride. Impedire la partecipazione ad un evento pubblico a tante persone che, nel rispetto delle regole per la gestione degli animali nelle aree urbane, arrivano ad Expo con il proprio cane al guinzaglio, non appare come una decisione al passo coi tempi. Auspico in tempi celeri - conclude il ministro - una revisione del regolamento sull'accesso ad Expo".

Tags:
expogiuseppe salabeatrice lorenzin







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.