A- A+
Milano
Expo, la stroncatura del Guardian . Bracco: "Vengano qui a vedere..."

Al Guardian non piace Expo? Forse ha bisogno che gli venga spiegato qualcosa dell'Italia. Questo il senso delle parole del presidente di Expo Spa, Diana Bracco, che, a chi gli chiedeva un commento sull'articolo pubblicato martedi' 12 maggio, a firma del critico di architettura e design, Oliver Wainwright affatto positivo su quanto creato a Milano, ha risposto piccata: "facciamogli fare una visita guidata e gli spieghiamo le eccellenze dell'Italia". Il quotidiano inglese ha attaccato Expo su diversi fronti, dai padiglioni (definiti un "folle collage di tende ondulate, di pareti verdi e di ammassi contorti") alla declinazione del tema (con sottolineatura polemica della presenza di Coca Cola e McDonald's); accenni alla corruzione, al kitsch rinvenuto in alcuni padiglioni e un Palazzo Italia paragonato a un centro commerciale cinese, fino ai dubbi espressi relativamente al costo dei terreni e le incertezze sul futuro, completano la critica. Non condivisa da Bracco, ovviamente, che e' pronta a offrire qualcuno che spieghi il senso di questa Expo.

Tags:
diana braccoexpoguardian






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.