A- A+
Milano
Expo/Madonnina invisibile , la Fabbrica: "Polemiche passeggere"
expo inaugurazione 1 maggio 2015

Il presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo, Gianantonio Borgonovo prova a scansare le polemiche che hanno accompagnato l'installazione della copia della celebre Madonnina a Expo 2015. Approdata sul sito, dopo una serie di peripezie intorno all'ipotesi naufragata di una collocazione in piazzetta Reale, qualcuno aveva espresso insoddisfazione anche per questa location, lamentando la scarsa visibilità della statua. Non e' di questo parere monsignor Borgonovo che si e' detto "molto contento" della soluzione ma anche del successo che, a suo dire, il padiglione della Veneranda Fabbrica starebbe riscuotendo.  "E' una soluzione diversa - ha spiegato -: li' aveva il significato di mettere il turista in rapporto con la reale conformazione della Madonnina, qui e' un richiamo a Milano e al Duomo che la rappresenta, invitando il visitatore ad andare in centro. Finora, infatti - ha aggiunto - l'Expo e' fuori Milano, dobbiamo portarlo in citta' dove c'e' meno gente di quanta ci si aspettasse".

La soddisfazione mostrata dal presidente della Veneranda Fabbrica e' al netto di qualche criticita' omunicativa alla quale si sta lavorando con interventi su indicazioni e punti informativi tanto sulla statua quanto sulla mostra che le sta alle spalle nel vero e proprio padiglione che, in effetti, rimane un po' nascosto. "Questo - ha detto Borgonovo - e' un padiglione aperto che include, dove uno si trova gia' dentro senza entrare, anche se non e' cristiano. Se qualche turista ancora in un primo momento passa senza fermarsi - ha aggiunto - poi tornera' e anche le polemiche sono cose passeggere. Quello che resta sono i valori in gioco". Nel complesso, monsignor Borgonovo ha detto di apprezzare questa Expo, definita un "concentrato umano di energie che avra' il suo frutto nei sei mesi perche' siamo solo all'inizio. Non pensiamo a Expo come fosse una cosa di una settimana, ma e' gia' sorprendente quello che e' stato fatto". Al padiglione della veneranda fabbrica, intanto, per ogni venerdi' ci sara' un appuntamento fisso: la distribuzione del pane, alla sera, come simbolo di nutrizione del domani.

Tags:
expomadonninaveneranda fabbrica del duomogianantonio borgonovo







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.