A- A+
Milano
Expo scaccia-crisi: indotto per le imprese di 6 miliardi
SCHIAFFO 4 - Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio. Fermarsi un attimo per ristabilire la verità dopo le accuse di molestie? L'associazione che rappresenta merita un capo sereno e a tempo pieno.

Expo sostiene le imprese milanesi contro la crisi. Dal 2012 alla fine del 2015, avrà portato un indotto da 6 miliardi, secondo una stima sulle previsioni che si stanno rispettando della ricerca sull’impatto economico diretto promossa dalla Camera di Commercio di Milano e dalla Società Expo 2015 e affidata a un team di analisti economici coordinati da Alberto Dell’Acqua, professore SDA Bocconi, sulla ricaduta di Expo Milano 2015 sull’economia milanese. Secondo un’indagine della Camera di commercio, Expo porterà ad un miglioramento di immagine e attrattività del territorio del 20% e per sei imprese su dieci, può far riprendere il fatturato, intorno al 10% in più.

Per Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano: “Expo ha già prodotto risultati positivi evidenti. Il salto infrastrutturale della città si è già verificato, tra mobilità, arredo urbano, riapertura della Darsena e miglioramento dei servizi. La crescente globalizzazione e la spinta al turismo sono già visibili. Questo significa per le imprese la possibilità di un rilancio economico, grazie alla domanda interna e internazionale. Expo 2015 sarà la scintilla per la ripresa del nostro Paese”.

Tags:
expocarlo sangallicamera di commercio







A2A
A2A
i blog di affari
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN
Green pass obbligatorio, infame pratica ideologica e non scientifica
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.