A- A+
Milano
Expo, lo Zimbabwe propone l'hamburger di zebra
zebras

Dopo il coccodrillo a Expo è la volta della carne di zebra. Il padiglione dello Zimbabwe, dentro il cluster cereali e tuberi, si conferma tra i più stravaganti in materia di alimentazione. Dopo il successo dell'hamburger di coccodrillo, con 10mila panini consumati in meno di 10 giorni, tocca ora alla carne di zebra, con 1.000 chili di carne da servire.

Una lezione di cultura del cibo, come l'ha definita il console Georges El Badaoui: "Abbiamo fatto tutto questo per far vedere che le culture cambiano, il cibo cambia, non è che quello che è normale qua sia normale là. È normale come qui mangiare un capriolo, non è un animale da compagnia. Sono animali da allevamento, non presi in natura, è un tipo di zebra particolare allevato apposta per la carne come anche il coccodrillo", ha detto El Badaoui.

Tags:
expozimbabwehamburgerzebra







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.