A- A+
Milano
F2i, Ravanelli pronto a mettere De Censi alla guida di 2i Rete Gas. Inside

di Fabio Massa

Pare sia proprio in pole position per guidare 2i Rete Gas, il colosso di F2i che si occupa di energia su tutto il territorio nazionale. 57mila chilometri di rete gestita e quasi 4 milioni di utenti, è una delle realtà più importanti d’Italia e sicuramente una delle più interessanti del fondo che era gestito da Vito Gamberale e che oggi è in mano al nuovo ad Renato Ravanelli. Il quale, secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, sta operando una vera e propria rivoluzione. A partire dall’amministratore delegato proprio di 2i rete gas. Secondo rumors pare che Ravanelli voglia su quella poltrona Michele De Censi, da poco AD della municipalizzata ACSM-AGAM, la partecipata di Monza e Como che si occupa proprio di energia e che qualche mese fa era in predicato di fondersi con la Gelsia di Seregno, operazione poi non andata a buon fine. De Censi, laurea in geologia, è figlio d’arte: il padre, Giovanni, è il Presidente del Credito Valtellinese. Fino a Marzo ha lavorato come manager in a2a ed è stato uno dei collaboratori più stretti di Ravanelli quando quest’ultimo era Direttore Generale, con vastissimi poteri, proprio nella società nata dalla fusione tra AEM e ASM.

@FabioAMassa

Tags:
ravanellif2i2i rete gas







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.