A- A+
Milano
Facebook oscura pagina PD provincia di Lecco per via del sostegno ai curdi?

Facebook oscura pagina PD provincia di Lecco per via del sostegno ai curdi?

"Da ormai 3 giorni la pagina Facebook del PD provincia di Lecco è stata oscurata dal social network di Palo Alto senza che siano state fornite motivazioni e senza ricevere risposta al reclamo presentato" racconta Michele Castelnovo, responsabile Comunicazione dei dem lecchesi. "Da quanto abbiamo avuto modo di apprendere, in questi ultimi giorni molte pagine hanno subito la stessa sorte per aver pubblicato post di sostegno al popolo curdo. A quanto pare, infatti, per Mark Zuckerberg i curdi sono terroristi. Dimenticando che propio il popolo curdo è stato in prima linea e ha versato sangue per combattere l'Isis, la più grande minaccia realmente terroristica dei tempi recenti. Siamo al paradossale! Da parte nostra - aggiunge Castelnovo - restiamo in attesa di capire le reali motivazioni che hanno portato all'oscuramento della nostra pagina. Ci auguriamo che si tratti solo di un errore. In caso contrario, se il motivo è l'aver espresso sostegno al popolo curdo, saremmo davanti a un fatto di gravità inaudita!". 

Commenti
    Tags:
    curdipd lecco






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Draghi auspica stabilità. E lancia il patto sociale per la crescita duratura
    "Il fronte giustizialista ha creato problemi alle istituzioni"
    Nasce a Roma il primo fund raising pubblico-privato


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.