A- A+
Milano
Fase 2: Sala, ok alcol asporto ma ci sia rispetto regole
Beppe Sala

Fase 2: Sala, ok alcol asporto ma ci sia rispetto regole

Da ieri a Milano è di nuovo possibile vendere e consumare alcol da asporto anche dopo le 19 perche' il Comune ha deciso di revocare l'ordinanza che lo vietata. Il sindaco, Giuseppe Sala, ha comunque fatto appello ai cittadini al rispetto delle regole.

"Ieri ho firmato un'ordinanza che autorizza di nuovo l'asporto di alcolici e super alcolici dopo le 19, spero di non pentirmene - ha detto nel consueto video sui social -. Chiedo a tutti comunque di usare le mascherine e mantenere le distanze". 

Loading...
Commenti
    Tags:
    fase 2salaalcol asportocoronavirusregole










    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Sovranismo socialista e democratico? Si richiama alla Costituzione
    Di Diego Fusaro
    La piattaforma “Elio”: la nuova prospettiva di business nel segmento del lusso
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Violenza domestica, ospedale, avvocato e denuncia: l'iter per l'allontanamento
    Di Federica Mendola *


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.