A- A+
Milano

Fase due, De Chirico (FI): "A Milano viabilità paralizzata"

Fase due con qualche criticità viabilistica a Milano. Specie nelle aree come corso Buenos Aires nelle quali il Comune ha ampliato le piste ciclabili a discapito delle carreggiate per le automobili. Questa l'analisi del consigliere comunale di Forza Italia Alessandro De Chirico, che commenta: "Aspettavamo tutti che arrivasse il grande giorno, così tanto atteso, per la ripartenza economica e lavorativa di Milano. E il traffico è già in tilt. Da piazza San Babila a Lima una sola coda totalmente paralizzata. Lo abbiamo detto da subito perché era evidente che ci sarebbero stati grandissimi problemi per la viabilità. Ridurre a una sola corsia per senso di marcia la più grande via dello shopping d’Europa è una mostruosità. Anche un bambino lo sa, soprattutto guardando i dati di AMAT per quanto riguarda l’utilizzo del trasporto pubblico e dell’incremento della mobilità privata. Auguriamoci che non ci sia mai un’emergenza e il conseguente passaggio dei mezzi di soccorso. Maran e Granelli dovrebbero dedicarsi ad altre attività perché amministrare Milano è cosa ben più seria".

 

Commenti
    Tags:
    alessandro de chiricofase dueviabilità milano







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Green pass, tracciamento digitale per riavere diritti sequestrati in lockdown
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
    di Avv. Violante Di Falco *
    Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.