A- A+
Milano
Fnm, ora spuntano i regali ai consiglieri. Dagli ipad alle chiavette in pelle. Inside
Norberto Achille

di Fabio Massa

Pare proprio che la vicenda di Fnm non si possa dire conclusa. Anche perché la pressione mediatica è tanta, e gli inquirenti stanno andando avanti ad indagare a tutto tondo. Tuttavia, da rumors interni alla società, pare che la situazione sia quella di una pentola a pressione. Che se esplode getta schizzi su tutto e tutti. Ad esempio, secondo quanto ha appreso Affari, nella contabilità di Fnm ci sarebbero tutte le spese per i regali di Natale. Un capitolo particolarmente interessante. I consiglieri regionali sarebbero stati beneficati di cadeaux importanti. Ad esempio, il primo modello di Ipad appena prodotto dalla Apple, quando venne lanciato. Oppure portatili e palmari. O, ancora, stampe di vario tipo. O pennette usb ricoperte in pelle bianca che vennero consegnate non solo ai consiglieri, ma anche agli assessori e alle alte cariche regionali. Tempi andati, ma che potrebbero tornare. Anche perché pare che negli archivi ci sia una circolare che vietava di fare regali a chiunque. Altro aspetto su cui indagare.

@FabioAMassa

Tags:
fnmregaliipadchiavette







A2A
A2A
i blog di affari
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Green Pass: l'umanità ha disperato bisogno di uomini come Fabrizio Masucci
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.