A- A+
Milano
Formigoni, dissequestrato il conto ma è in rosso. Confermato blocco ai beni
Roberto Formigoni

FORMIGONI, CONFERMATO IL SEQUESTRO DEI BENI E DEL VITALIZIO

La Corte dei Conti ha confermato il blocco degli immobili, delle auto e al vitalizio che Roberto Formigoni percepisce dalla Regione Lombardia. Ha invece disposto il dissequestro del suo conto corrente, che però è in rosso. E' questa la decisione dei giudici, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, in merito alla vicenda San Raffaele-Maugeri. 

Sugli averi di Formigoni, spiega Giuseppe Guastella, pesano i sequestri eseguiti sia in sede penale, dove è stato condannato a sette anni e mezzo di reclusione per corruzione dalla Corte d’appello di Milano, sia in sede contabile, dopo che la Procura regionale ha aperto una vertenza contestando un danno complessivo pari ad oltre 59,3 milioni. Danno che il 71enne ex governatore dovrebbe coprire insieme a Pierangelo Daccò.

Commenti
    Tags:
    formigoniconto corrente






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    PROGETTI PER LE CITTA’ E PER LA TUTELA DELLA VISTA
    Boschiero Cinzia
    Green Pass, Italia modello del golpe globale del Leviatano tecnosanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Green Pass obbligatorio, alternativa allettante: benedizione o campare d'aria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.