A- A+
Milano
Forza Italia partito senza pace: è iniziato l'ennesimo conflitto. Inside
Forza Italia

di Fabio Massa

L'un contro l'altro armati. Ancora. Durante le feste, in attesa che dopo ci sia lo showdown. I toni, nelle segrete stanze di Forza Italia a livello regionale e comunale, sono duri. Durissimi. Ormai il partito è ampiamente frammentato. In mezzo c'è Arcore, dove pare - secondo quanto può riferire Affaritaliani.it -Valentino Valentini ha ripreso le redini dopo la parentesi del cerchio magico, anche se la situazione non si è ancora stabilizzata. Chi orbita molto lontano dall'ex Cavaliere, oggi, è Mario Mantovani, che è ormai in ticket sempre più stretto con Daniela Santanché per un'ipotesi di nuovo partito o nuova corrente denominata i "repubblicani del popolo sovrano". Intanto, Giovanni Toti è sempre più convinto di voler partecipare alle prossime primarie, sostenuto da Roberto Maroni sulla sponda leghista. Addirittura c'è chi racconta di una Lista Toti da presentare alle prossime regionali, ma solo se la situazione collasserà completamente. In questa situazione Mariastella Gelmini sta alla finestra. Per lei c'è ancora in atto un percorso che porta al coordinamento nazionale, ma ovviamente permane la sua capacità di mediazione sul livello locale, anche se la situazione si sta rapidamente deteriorando, con una balcanizzazione del gruppo che porta a una situazione di difficoltà, su gennaio, per il capogruppo Claudio Pedrazzini (per l'ennesima volta) e per il capodelegazione Alessandro Sorte (per l'ennesima volta). Intanto, in tutto questo Raffaele Cattaneo si trova a capo di una truppa (giovedì Roberto Formigoni avrà la sentenza del suo processo) che deve fare una vera e propria traversata nel deserto, per cercare di riconfluire all'interno di Forza Italia. Insomma, nel più grande partito del centrodestra a Milano, vero e proprio epicentro della crisi (sui territori periferici non esistono queste dinamiche) è in atto l'ennesimo conflitto. La domanda non è se vincerà qualcuno, ma se sopravviverà il partito...

@FabioAMassa
fabio.massa@affaritaliani.it

Iscriviti alla newsletter
Tags:
forza italia milanoforza italia lombardiaclaudio pedrazzinimariastella gelminimario mantovaniraffaele cattaneo






A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
Cgil comica, difende il lavoro ma accetta l'infame tessera verde
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.