A- A+
Milano
Forza Italia, scontro in Lombardia. Cattaneo porta Sorte davanti ai probiviri
Alessandro Cattaneo

Forza Italia, scontro in Lombardia. Cattaneo porta Sorte davanti ai probiviri

La decisione del nuovo coordinatore lombardo Alessandro Sorte di rinnovare i vertici provinciali in regione accende la miccia delle tensioni interne al partito. E fa infuriare l'ex capogruppo alla Camera Alessandro Cattaneo che, rimosso dall'incarico di commissario a Pavia, fa un'azione eclatante: chiedere il deferimento di Sorte al collegio dei probiviri. Le mosse sono annunciate in due comunicati diffusi quasi simultaneamente (con pochi minuti di distanza) da Cattaneo, ora vice coordinatore e responsabile organizzazione dopo la riorganizzazione che lo ha costretto a lasciare l'incarico di capogruppo, e da Sorte che proprio grazie a quella riorganizzazione e' stato promosso alla guida del partito in Lombardia, al posto di Licia Ronzulli.

Cattaneo: "A Pavia ennesima scelta non condivisa di Sorte"

Poco prima di diffondere la nota in cui annuncia il deferimento di Sorte, Cattaneo si lascia andare a un duro sfogo affidato alla chat dei parlamentari azzurri. "Ho appreso da poco che il coordinatore regionale Sorte ha ritenuto di nominare nuovi commissari Lombardi, tra cui Pavia. L'ennesima scelta non condivisa, ma nemmeno discussa 5 minuti davanti a un caffe', l'ennesima scelta dettata solo da motivi personali", protesta. "E' inaccettabile che, nel mezzo di un momento non semplice per il nostro partito, si proceda cosi'. Si vuole cacciare le persone? Lo so dica chiaramente!", chiede Cattaneo. "Pavia ha dato al partito le migliori percentuali nel collegio elettorale di tutto il Nord Italia e la seconda migliore percentuale alle ultime regionali - sostiene -. Per tutelare, non me stesso, ma un metodo che ci portera' a distruggerci, ho gia' provveduto a deferire ai probi viri l'onorevole Sorte per ricordargli che tra le facoltà del coordinare regionale NON c'è quella di nominare i commissari provinciali. Sono veramente desolato che si debba arrivare a questo punto".

Sorte non arretra: "Al lavoro per la riorganizzazione di Forza Italia in Regione"

Ma Sorte - ritenuto vicino alla compagna di Silvio Berlusconi, Marta Fascina - non sembra voler arretrare di un millimetro. E fa diffondere poco dopo una nota molto chiara. "Le elezioni amministrative hanno confermato la tenuta di Forza Italia in Lombardia. Ora siamo al lavoro per il rinnovo e la riorganizzazione del partito nella regione - scrive -. Da qui deve partire il rilancio del nostro movimento, seguendo la direzione indicata dal presidente Berlusconi. Ho presentato oggi il nuovo organigramma regionale e gia' questa settimana presentero' nella diverse provincie lombarde i nuovi coordinatori provinciali".

Nel frattempo Tajani incontra Berlusconi al San Raffaele 

Nelle stesse ore,  come riferisce Agi, il coordinatore nazionale azzurro Antonio Tajani fa visita a Berlusconi, ricoverato al San raffaele dal 5 aprile. "L'ho trovato in forma, operativo, abbiamo parlato fino adesso, per un'ora e mezza di politica, di Forza Italia. Ha idee, scrive, lavora. Abbiamo parlato a lungo della politica estera e di quello che fa il governo. Non ha mai smesso di lavorare, e' un leone. L'ho trovato in una convalescenza assolutamente positiva", racconta, parlando coi cronisti all'uscita.

"Si e' trattato di una riunione operativa andata molto bene", aggiunge. "Sono molto soddisfatto - continua - era la prima volta che lo vedevo di persona, abbiamo fatto tanti collegamenti al telefono, in video, pero' oggi l'ho trovato veramente in forma, sono molto contento di abbracciarlo e di parlare a lungo di politica con lui". Anche se le condizioni dell'ex premier sono migliorate non si e' parlato delle sue dimissioni dall'ospedale: "per questo dovete chiedere ai medici, non tocca me dirlo, io mi auguro che torni a casa il prima possibile. Ma l'importante e' che la convalescenza sia fatta nel modo migliore proprio per recuperare la sua salute".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alessandro cattaneoforza italialombardiasorte







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.