A- A+
Milano
"Frodò il Fisco per un milione". Chiesto il processo per Diana Bracco

Il pm di Milano Giordano Baggio ha chiesto il rinvio a giudizio del presidente di Expo e commissario generale per il Padiglione Italia Diana Bracco, accusata di un'evasione fiscale da oltre un milione di euro. L'imprenditrice e' indagata nelle sue vesti di presidente della Bracco spa. Nei prossimi giorni verrà fissata l’udienza preliminare.

IL DIFENSORE/  “Per quanto riguarda la posizione della mia assistita nulla è cambiato. Resta fermo quanto avevo già in precedenza dichiarato, ossia che non c’è stata alcuna frode fiscale. Si tratta di contestazioni riguardanti l’inerenza all’attività di impresa di fatture, situazione non rilevante sotto il profilo penale, già risolta con l’Agenzia delle Entrate. Tutte le imposte sono state pagate. Le nostre ragioni s aranno fatte valere già davanti al Giudice dell’Udienza Preliminare”: lo dichiara l'avvocato Giuseppe Bana, legale di Diana Bracco.

Tags:
diana bracco







A2A
A2A
i blog di affari
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano
Mercato del vino: dai corsi sommelier alle vendite l'Italia primeggia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.