A- A+
Milano
Galli: "Quarantena va riconsiderata. Inserire test rapidi antigenici"

Galli: "Quarantena va riconsiderata. Inserire test rapidi antigenici"

"Più di un terzo delle persone che si infettano con Sars-CoV-2 rimane asintomatico. Quindi perché continuare con un'indicazione dell'Oms, più politica che scientifica, che a suo tempo ha detto 14 giorni di quarantena perché più o meno sono il periodo massimo di incubazione della patologia? Questo poi è stato detto per i numerosissimi Paesi nel mondo che non sono in grado di fare i test. Spero che l'Italia non debba messa essere nel novero dei Paesi che non sono in grado di fare i test", ha dichiarato Massimo Galli, infettivologo dell'ospedale Sacco-università degli Studi di Milano, a SkyTg24' "E, soprattutto", che l'Italia non sia "fra i Paesi che non sono in grado di farli per tempo. La cosa migliore - spiega Galli - è riconsiderare tutto il discorso delle quarantene mettendoci nell'ambito della valutazione dei tempi, magari inserendo dei test rapidi antigenici".

Commenti
    Tags:
    galligalli coronavirusquarantenatest rapidi







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
    M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
    Illegittimo il redditometro fuori dalla realtà


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.