A- A+
Milano
Gianni Di Nardo: quando la vittoria nasce dalla sconfitta

Gianni Di Nardo: quando la vittoria nasce dalla sconfitta

È facile camminare a testa alta quando tutto va per il verso giusto, ma non è da tutti saper prendere il meglio delle proprie esperienze quando tutto sembra andare storto. Questo ci insegna l'executive coach napoletano Gianni Di Nardo in “Sii più forte!”, appena pubblicato da Mind Edizioni, un libro che insegna a cogliere la vittoria dalla sconfitta, fornendoe suggerimenti per essere dei vincenti, anche quando tutto va male.

La tesi dell'autore, che si definisce “un eterno insoddisfatto che non si accontenta mai”, è che non dobbiamo mai essere succubi di chi ci circonda, lasciando agli altri la responsabilità della nostra vita e della nostra felicità. Essere in balia degli eventi, in attesa che accada quel qualcosa in grado di cambiare quello che non ci piace non è sinonimo di mentalità vincente. Dobbiamo sempre provare, buttarci, essere forti, perché non esistono cose giuste e cose sbagliate: ciò che ci hanno inculcato a scuola non è ciò che dobbiamo applicare per avere successo, anzi dobbiamo augurarci di sbagliare e vivere un’eventuale sconfitta come un momento formativo importante di cui fare tesoro. Questo libro, ricco di esperienze lavorative e personali dell’autore, contiene una serie di riferimenti pratici che vogliono incoraggiare il lettore a non arrendersi mai, qualunque ostacolo incontri, in modo da affrontare gli imprevisti della quotidianità con il giusto spirito costruttivo.

Perché accontentarsi di quello che si ha e non andare avanti?

Ampio spazio è dedicato ai messaggi intrinsechi delle emozioni: la paura, l'insoddisfazione, la perdita, la rabbia e il senso di colpa, il sovraccarico. Soprattutto il secondo concetto è al centro delle riflessioni di Di Nardo: “Il fatto che essere insoddisfatti viene percepito come una cosa negativa proviene da una realtà in cui si pensa che essere insoddisfatti vuol dire non apprezzare quel che si ha, non essere grati, quando poi non è così. Non essere soddisfatto non vuol dire buttare all’aria tutto quello che si possiede, ma al contrario, nella maggior parte dei casi, vuol dire che inconsciamente sappiamo che possiamo ottenere di più di quello che abbiamo ottenuto fino a oggi. Potrebbe voler dire che possiamo essere delle persone migliori rispetto a quelle che siamo oggi. Quindi, perché fermarsi? Perché accontentarsi di quello che si ha e non andare avanti, crescendo, migliorando e imparando?”

Gianni Di Nardo,  trainer internazionale di pnl

Gianni Di Nardo è nato a Napoli nel 1995. Laureato a pieni voti in Giurisprudenza, è trainer internazionale di pnl ed esperto in leadership e comuni cazione. Ha cominciato a darsi da fare nel campo dell’imprenditoria fin da giovane e parla tre lingue. Prima di diventare un executive coach, ha lavorato dividendosi per quattro anni tra i maggiori aeroporti d’Italia. Amante dei viaggi, dello sport e di tutto quello che riguarda il miglioramento e la crescita personale, è fondatore di un’Academy dove insegna a sportivi e a imprenditori come ottenere il massimo in ogni prestazione. Si ritiene un sognatore e un esperto in risultati sia personali sia professionali. È fortemente convinto che ogni essere umano su questo pianeta possa raggiungere tutto quello che desidera, ma anche che non tutti sanno che cosa fare per raggiungere ciò che desiderano: aiutarli è la sua missione.

Potete seguirlo su www.giannidinardo.com

Gianni Di Nardo,
“Sii più forte! Crea, sviluppa e perfeziona la tua mentalità vincente”
Mind Edizioni,
160 pagine,
€ 14,90

Iscriviti alla newsletter
Tags:
coachingexecutive coachgianni di nardomentalità vincentemind edizioni






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.