A- A+
Milano
Covid, gli animalisti protestano contro l'obbligo vaccinale
Green Pass Lapresse

Covid, gli animalisti protestano contro l'obbligo vaccinale

Gli animalisti protestano per la prima volta contro l'obbligo vaccinale che questo governo - si legge in una nota di "Animalisti ETS" - surrettiziamente ha introdotto per mezzo del Decreto Legge "Green Pass". L'Italia sta subendo una dittatura sanitaria attraverso limitazioni di LIBERTÀ costituzionalmento garantite.

L'11 settembre alle ore 17,00 in Piazza Fontana a Milano scendono in piazza gli animalisti "contro le vessazioni di questo governo, ove comanda un tizio, non votato e che ha sempre fatto gli interessi del mondo finanziario che investe nelle big pharma, a discapito degli interessi delle persone e dell'ambiente. Siamo da sempre contro la SPERIMENTAZIONE di farmaci e sperimentazioni sugli ANIMALI. Oggi MANIFESTIAMO anche contro la SPERIMENTAZIONE DI TERAPIE GENICHE sugli ESSERI UMANI", concludono gli animalisti 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    animalistiprotestanoobbligo vaccinalegreen pass






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Meglio praticare sport o fare una dieta?
    Anna Capuano
    A Kabul di scena il male dei talebani
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Green Pass, ottenere uno Stato totalitario instaurando un regime terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.