A- A+
Milano
Hacking Team: "Dopo attacco informatico, perso controllo su nostri dati"

"Prima dell’attacco potevamo controllare chi aveva accesso alla nostra tecnologia. Ora, a causa del lavoro di criminali, abbiamo perso la capacità di controllare chi la utilizza. Terroristi, estorsori e altri possono implementare il software a volontà": questo l'allarme lanciato da David Vincenzetti a pochi giorni dall'attacco informatico alla sua creatura, l'Hacking Team di Milano, società che fornisce software e soluzioni informatiche a Governi e servizi di intelligence. Ad essere hackerato da ignoti pirati informatici è stato il profilo Twitter dell'azienda, sul quale sono stati resi disponibili ben 400 giga di dati privati sensibili legati ad indagini, inchieste giudiziarie, report riservati.

"Stiamo valutando - spiega una nota di Hacking Team -  se è possibile contenere i danni, i nostri ingegneri lavorano a ritmo serrato per aggiornare Remote Control System che permette ai clienti di avere informazioni di intelligence e su criminali. I nostri clienti hanno sospeso l’uso di questo sistema che è stato compromesso dall’attacco. È un passo importante per proteggere informazioni investigative e di polizia".

Tags:
hacking team







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.