A- A+
Milano
I renziani vincono contro Azione. I Riformisti hanno trazione IV

I renziani vincono contro Azione. I Riformisti hanno trazione IV

di Fabio Massa

Due consiglieri, un assessore. Assessore renziana? Gruppo a metà tra Azione e Renzi. Assessore calendiana? Gruppo monoliticamente renziano. Insomma, l'esperimento dei riformisti ha detto comunque bene agli uomini di Renzi. Non si sono pesati sotto la Madonnina in una elezione che sarebbe stata molto rischiosa, si sono messi in posizione di interlocuzione sia in giunta che in consiglio e hanno arginato lo strapotere di Azione. Alessia Cappello, manager di Luxottica, ha lavorato a Roma con Renzi e con la ministra Bonetti. Pastorella proverà a manovrare in consiglio per Calenda. Per adesso la partita l'ha vinta Ada Lucia De Cesaris, da sempre sponsor della Cappello. Calenda forse rigiocherà la carta Pastorella su Roma, tra un anno e mezzo.

fabio.massa@affaritaliani.it

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    azionegiuntamilanorenzianiriformisti






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*
    Il banco vuoto
    Pierdamiano Mazza
    Certificazione verde e MOG231
    di Guido Sola


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.