A- A+
Milano
I Repubblicani, da Reagan a Miglio: "Salvini e Berlusconi, fate un passo indietro"

Da Ronald Reagan a Gianfranco Miglio: tanto e' vasto il Pantheon del nuovo movimento politico, i 'Repubblicani', fondato nel pomeriggio di martedì a Milano. In una sala del Teatro Nuovo di piazza San Babila, allestita con tavoli rotondi in puro stile convention statunitense e illuminata di blu e rosso a richiamare i colori della bandiera Usa, l'ex 'delfino' di Umberto Bossi, Marco Reguzzoni, ha dato vita alla nuova "associazione", che, nelle sue intenzioni, dovrebbe diventare un "movimento confederale destinato a raggruppare le forze di centro-destra". Assente per motivi di salute, l'altra anima dell'iniziativa e' l'ex capogruppo di Ncd, Nunzia De Girolamo. "I Repubblicani sono un'alternativa ai Democratici, non sono un partito, ma un appello a tutta la classe dirigente di centrodestra - ha spiegato De Girolamo, nel contributo audio inviato alla convention -. Vogliamo rivolgerci a Salvini, Alfano, Berlusconi e Meloni, a tutti loro chiediamo di fare un piccolo passo indietro per cercare di fare dieci passi avanti insieme". "Oggi il centrodestra e' serenamente statalista - ha criticato Giacomo Zucco, portavoce del 'Tea party' italiano - vogliamo la costruzione di un Republican party all'americana, che richiami quello di Reagan".

Tags:
nunzia de girolamomarco reguzzonirepubblicanironald reagangianfranco migliomatteo salvinisilvio berlusconi







A2A
A2A
i blog di affari
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN
Green pass obbligatorio, infame pratica ideologica e non scientifica
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.