A- A+
Milano
Il viceprefetto Giuseppe Priolo promosso: saluta Milano
Giuseppe Priolo

Il viceprefetto di Milano Giuseppe Priolo, nominato prefetto dal Consiglio dei Ministri riunitosi lo scorso 29 aprile, ha salutato il prefetto di Milano, Alessandro Marangoni, i colleghi e il personale della Prefettura, insieme ai rappresentanti sindacali e i componenti del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. Alla cerimonia erano presenti il questore del capoluogo lombardo Antonio De Iesu, i comandanti provinciali dei carabinieri, La Gala, della Guardia di Finanza, Kalenda, dei vigili del fuoco, Barberi, e della polizia provinciale, Grandesso.

Nel corso del suo discorso Priolo ha ricordato il prefetto Luigi De Sena, con il quale ha collaborato, e ha ringraziato il prefetto Francesco Paolo Tronca e il suo successore, Alessandro Marangoni, per "la preziosa esperienza professionale e umana vissuta in questi anni con intensita' e impegno, nel corso degli importanti eventi che hanno interessato la citta' di Milano: dal vertice Asem, all'Expo, fino al periodo piu' recente legato all'allarme terrorismo". Il prefetto Marangoni, invece, ha ringraziato Priolo per il "prezioso lavoro svolto in un clima di reciproca fiducia e massima collaborazione".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giuseppe prioloviceprefetto di milanoprefettura di milanoalessandro marangoni






A2A
A2A
i blog di affari
Ddl Zan, e se un ragazzo dicesse di essere un coccodrillo?
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Ddl Zan affossato, la proposta liberticida coerente con il pensiero unico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.