A- A+
Milano
Immigrati, un milione in Lombardia. Bordonali: "Il territorio è saturo"
simona bordonali

“Tra le prime dieci province per presenza di stranieri tre sono in Lombardia e ben due sul podio. Milano e' prima, Brescia terza e Bergamo quinta. Nonostante questo, il Governo continua a inviare sul nostro territorio migliaia di richiedenti asilo che nella stragrande maggioranza dei casi si rivelano clandestini. E' lo stesso ministro Alfano a dire che su 94.027 richieste d'asilo analizzate a livello nazionale nel 2016 ben 60.365 sono state respinte". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, commentando i dati forniti dal ministero dell'Interno. In totale sono 4.004.376 gli immigrati che soggiornano regolarmente in Italia. Le prime dieci province di soggiorno sono Milano (476.678), Roma (361.486), Brescia (152.884), Torino (131.069), Bergamo (130.009), Firenze (107.931), Napoli (97.244), Vicenza (97.145), Bologna (91.914), Modena (88.415). "Mezzo milione di immigrati a Milano, 150.000 a Brescia e 130.000 a Bergamo - ha aggiunto Bordonali - sono numeri impressionanti. Il territorio lombardo e' saturo e in un periodo di crisi occupazionale non puo' accogliere altri immigrati". "Tra gli immigrati regolarmente presenti in Lombardia il tasso di disoccupazione tocca il 16,6% e raggiunge addirittura il 26,4% tra la popolazione immigrata femminile - ha concluso Bordonali citando i dati elaborati dall'osservatorio regionale -. Sono fattori che il Governo dovrebbe tenere in considerazione e invece continua a mandare richiedenti asilo in Lombardia. Ormai sono 19.366 nella nostra regione, il 13% del totale nazionale".

GRIMOLDI (LEGA) : "QUI STIAMO SCOPPIANDO" - Anche il deputato della Lega Nord e segretario della Lega Lombarda Paolo Grimoldi ha commentato i dati e le statistiche diffusi dal Ministero degli Interni, sulla presenza di immigrati regolari sul territorio italiano ed in Lombardia in particolare: "In Italia un immigrato regolare su 4 risiede in Lombardia. Secondo le statistiche del Ministero degli Interni su 4 milioni di immigrati regolari presenti in Italia oltre 1 milione di loro vive in Lombardia, la maggioranza tra le province di Milano (476.678), di Brescia (152.884) e di Bergamo (130.009). E in questo milione di immigrati regolari che vivono in Lombardia il tasso di disoccupazione è addirittura del 16,6% per gli uomini e del 26,4% per le donne. Bastano questi numeri per sentenziare che il territorio lombardo è saturo? Che qui non c'è più posto e nemmeno occasioni di lavoro visti i tassi di disoccupazione? Per cui adesso il Governo, che ci ha inviato 19.366 richiedenti asilo nelle strutture lombarde, il 13% del totale nazionale, la smetta di mandarci immigrati: qui stiamo scoppiando e non c'è più posto per nessuno".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
paolo grimoldiimmigrazione lombardiaimmigrati lombardia






A2A
A2A
i blog di affari
Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.