A- A+
Milano
Inaugurata la mostra sui 60 anni del Pirellone

Inaugurata la mostra sui 60 anni del Pirellone. Fontana: "Simbolo della Regione e icona dello slancio per ripartire"

Inaugurata la mostra 'Storie del Grattacielo. I 60 anni del Pirellone tra cultura industriale e attività istituzionali di Regione Lombardia'

La mostra è stata presentata in conferenza stampa dal presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana insieme al presidente del Consiglio Regionale della Lombardia Alessandro Fermi. Presenti il vicepresidente esecutivo, amministratore delegato di Pirelli e presidente della Fondazione Pirelli Marco Tronchetti Provera, il direttore della Fondazione Pirelli Antonio Calabrò, l'architetto Alessandro Colombo, curatore della mostra insieme alla Fondazione Pirelli e FNM Group.

'Dopo l'anteprima digitale - ha detto il presidente Fontana - oggi riusciamo a godere in presenza della mostra che racconta il compleanno del nostro Pirellone. Una rassegna che abbiamo fortemente voluto insieme alla Fondazione Pirelli e che raccoglie documenti di grande interesse a partire dai primi schizzi di Giò Ponti: un modo originale e affascinante per raccontare i protagonisti della cultura e della società di questi ultimi decenni'.

'Con un anno di ritardo, a causa della pandemia - ha proseguito - festeggiamo quindi oggi insieme i 60 anni del Grattacielo e i 50 di Regione Lombardia che proprio nel 'Pirelli' ha avuto la sua prima vera sede, dove si è costruito il successo della locomotiva d'Italia. Una storia che ha fatto del Grattacielo il luogo simbolo dell'Amministrazione regionale e alla quale oggi, in un momento in cui il Paese necessita di uno slancio per ripartire, si può guardare per recuperare l'entusiasmo e l'orgoglio di essere italiani. Di essere lombardi'.

L'esposizione è curata dalla Fondazione Pirelli con l'architetto Alessandro Colombo e promossa da Regione Lombardia, Giunta e Consiglio, dalla Fondazione Pirelli, anche grazie al contributo di Pirelli e FNM Group.

Il percorso per immagini racconta l'edificio, nato come headquarter della Pirelli e poi diventato sede e simbolo di Regione Lombardia. Si possono ammirare videoinstallazioni con testimonianze esclusive, fotografie, illustrazioni, filmati di repertorio, in larga parte provenienti dall'Archivio Storico Pirelli.

'Quella tra Palazzo Pirelli e l'istituzione regionale - ha commentato Fermi - è un'associazione straordinaria che, negli anni '70, ha permesso alla Regione di avere un simbolo di riconoscibilità. Il Pirelli è riuscito a comunicare da subito in modo chiaro un'identità dinamica e moderna, figlia dell'operosità e del saper fare dei cittadini lombardi, valori sempre attuali'.

'Negli ultimi anni - ha proseguito - la sede del Consiglio regionale si è connotata anche per la sua apertura verso l'esterno, nel solco di una concezione trasparente della pubblica amministrazione e della politica di cui il Palazzo vuole essere interprete e testimone'.

I 60 anni del Pirellone tra cultura industriale e attività istituzionali di Regione Lombardia (Marsilio ed.), e il sito dedicato 60grattacielopirelli.org, vuole essere una celebrazione della modernità della tecnologia e dell'industria lombarde, dell'istituzione della Regione, e dell'avanguardia urbanistica della 'città che sale' che trova espressione nel capoluogo lombardo.

Il presidente di Fondazione Pirelli, Marco Tronchetti Provera: 'Il Grattacielo nasce come simbolo del miracolo economico, in un'Italia che aveva voglia di ripartire grazie alla straordinaria energia delle istituzioni, delle imprese, di tutti gli italiani. Sessanta anni dopo il Pirellone è uno dei simboli della formidabile crescita del nostro Paese, che celebriamo in un momento in cui, come allora, diventa fondamentale unire passato e futuro partecipando a un grande progetto unitario di ripresa. Un simbolo per tutti motivo di orgoglio e per noi di Pirelli un legame con la nostra storia'.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    pirellone60 annimostraregione lombardia






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Trieste, repressa la protesta pacifica: l'immagine del golpe globale
    Attenzione: Fisco sospeso solo a metà
    LIBRI/ Il Grand Tour di Stefano Veraldi, dermatologo vagabondo
    Di Ernesto Vergani


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.