A- A+
Milano
L'incredibile caso di FNM, dove Orac e Consob fanno a pugni
Andrea Gibelli

L'incredibile caso di FNM, dove Orac e Consob fanno a pugni

C'è la magistratura ordinaria. La Corte dei Conti. C'è l'Anac. Il Tar per le questioni amministrative. Poi c'è l'Orac. E infine c'è la Consob. Controllano tutti la stessa cosa: la regolarità delle varie scelte operate da parte di una partecipata di Regione Lombardia, FNM Spa. Non perché ci sia qualcosa di particolare da controllare, ma perché è così che impone la legge. E fin qui, il fatto che sei organismi diversi tengano gli occhi aperti su una società, non può che far piacere (se fanno il loro lavoro). Il problema è che FNM è una quotata in Borsa, e dunque soggiace alla vigilanza specifica della Consob, che impone non violare la legge di riservatezza sulle comunicazioni agli azionisti. Tradotto per i profani: tutti gli azionisti hanno gli stessi diritti, e visto che FNM è quotata in Borsa, uno che abbia una azione deve avere il diritto di sapere qualunque notizia in contemporanea con Regione Lombardia che ha la gran parte delle quote. Quindi, tutte le notizie vengono emesse tramite investor relations. Chiaro? Lampante.

Il problema è che la stessa Regione Lombardia ha deciso che FNM, essendo partecipata, deve fare parte del sistema delle partecipate, chiamato SIREG. E che tutte le società del SIREG sono sottoposte al controllo dell'Orac. Che cos'è l'Orac? Un organismo di controllo aggiuntivo rispetto a tutti gli altri che dai tempi di Maroni (un tempo si chiamava Arac, ma non cambia molto il concetto) è stato inserito nella legislazione regionale. L'Orac ovviamente chiede i documenti a FNM che dovrebbe darli poiché richiesti dall'organismo di controllo. Ma se desse questi documenti all'Orac vorrebbe dire che li dà alla Regione Lombardia, che è uno solo degli azionisti, e dunque la Consob sanzionerebbe FNM perché ha dato informazioni a uno solo degli azionisti e non all'intero mercato. Complicato? Sì. Ma in effetti anche molto semplice: Orac fa a pugni con Consob, e se entrambi fanno il loro mestiere, entrambi prendono a pugni FNM che non può far altro che sbagliare. Insomma, il solito casino all'italiana, dove si corre tutti dietro allo stesso pallone come i bambini all'oratorio. Non proprio la serie A dell'efficienza dei controlli.

fabio.massa@affaritaliani.it
 

Commenti
    Tags:
    fnmoracconsob
    Loading...









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Mattarella offeso, critica o vilipendio? Schiavi di un'involuzione autoritaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    In futuro ci cureranno robot DNA progettati in pochi minuti
    di Maurizio Garbati
    In coda per le scarpe Lidl? Tutti schiavi dell'apartheid globale capitalista
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.