A- A+
Milano
La Civica media Manzoni trasloca: genitori sul piede di guerra

Il 29 aprile sarà comunicato lo spostamento della civica media Manzoni presso il Polo didattico di via Deledda 11 e il trasferimento della responsabilità formativa al preside del liceo Linguistico Manzoni. Contrariamente a quanto affermato dall'assessore fFrancesco Cappelli nella riunione pubblica nella scuola del 9 febbraio scorso, dove era stato garantito il mantenimento della sede anche agli iscritti della prossima prima media.

I genitori degli alunni della media Manzoni sono molto preoccupati: "La scuola è costituita dagli alunni, dalla sede e dal corpo insegnante. La Manzoni ha un'esperienza unica nel panorama cittadino per come sa trattare i bambini difficili e quelli che hanno diritto all'insegnante di sostegno. Già il trasferimento metterà in crisi molte famiglie, ma il cambiamento del corpo insegnante interromperà il progetto didattico formativo delle classi già attive. Se si separano le tre componenti si uccide la scuola. Queste decisioni, assolutamente unilaterali, saranno particolarmente grave per gli alunni della civica Manzoni con deficit di apprendimento, che usufruiscono secondo la legge 104 del sostegno e devono avere un Pei, Piano educativo individualizzato triennale. E non aiuterà neanche gli altri ragazzi, perché incideranno pesantemente sul clima della scuola, creando una situazione di incertezza, assolutamente negativa per far crescere e maturare i ragazzi".

Sulla vicenda, il Comune di Milano specifica: "La continuità didattico-formativa per la scuola media Manzoni viene garantita e, anzi, rafforzata grazie al progetto complessivo di collegamento con il liceo, già prefigurato nei mesi scorsi ai genitori. Tutto il personale insegnante è confermato, così come l’impegno dell’Amministrazione di aprire una classe prima a settembre 2015 e un’altra a settembre 2016".

Tags:
civica media manzonitrasferimentoliceo linguistico manzonifrancesco cappelli







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.