A- A+
Milano
La variante Kraken è in Lombardia. Bertolaso: “Scoperti due casi”

La variante Kraken è in Lombardia. Bertolaso: “Scoperti due casi”

"Nell'ambito della sorveglianza settimanale per il sequenziamento Covid, sono stati individuati in Lombardia due casi di variante XBB.1.5, ribattezzata 'Kraken'.

Bertolaso: “Il primo a Como e il secondo a Monza”

Il primo, a Como, è stato scoperto da un medico di famiglia; l'altro, a Monza, dall'Asst". Lo comunica Guido Bertolaso, assessore al Welfare della Regione Lombardia, che sottolinea come la variante sia già stata considerata dall'ECDC "di un livello con meno evidenze di impatto rispetto a quelle già presenti sul territorio lombardo vale a dire BA.2, BA.4, BA.5.

Bertolaso: “I vaccini proteggono i nostri cittadini”

Al momento - spiega Bertolaso - non ci sono dunque evidenze di aumento né per quanto riguarda la severità della malattia, né della trasmissibilità. I vaccini che proteggono i nostri cittadini continuano ad essere efficaci anche per quanto riguarda questa nuova variante". "I nostri sistemi di sorveglianza - conclude l'assessore - si rivelano dunque efficaci per verificare quanto accade sul territorio. In generale questi rilevano anche che l'incidenza covid è in calo nella nostra regione ed è pari a 61 su 100.000 abitanti, inferiore alla media italiana che è di 88, e che anche i casi di influenza sono in lenta decrescita ".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
covidguido bertolasolombardiavariante kraken







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.