A- A+
Milano
Lavori stradali, De Pasquale (Fi): la Giunta ha sbagliato la programmazione

Lavori stradali, De Pasquale (Fi): la Giunta ha sbagliato la programmazione

"La Giunta ha sbagliato la programmazione dei lavori stradali 2016/17 e si e' fatta cogliere impreparata dal nuovo Codice Appalti. Ora corre ai ripari ma serviranno almeno 2 anni per realizzare gli interventi stanziati, anche perche' non c'e' una struttura tecnica adeguata ( 1 solo dirigente e solo 17 controllori cantonieri)". Questa la denuncia di Fabrizio de Pasquale (Forza Italia): "Ci vogliono più risorse umane per progettare gli interventi e per controllare la buona esecuzione dei lavori. Poi serve un piano della pietra per definire dove mantenere le strade in masselli e un Global Service per consentire, come in altre metropoli, continuità e qualita' nella manutenzione delle strade. I milanesi che versano 1.4 miliardi di tasse e 300 milioni di multe meriterebbero meno buche e meno improvvisazione sui lavori stradali".

Tags:
lavori stradalide pasqualegiuntaprogrammazione










UNA RETI
A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Milano Wine Week al Just Cavalli. Lombardia Wine Tasting Experience 8 ottobre
Bianchet svela il Tourbillon B 1.618 Openwork. Un segnatempo polivalente
Paolo Brambilla - Trendiest
Ennesimo inciampo di Johnson specchio della crisi del Regno Unito
Ernesto Vergani


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.