A- A+
Milano
Le ferite profonde sugli ultimi: il Covid e gli invisibili. Commento

Le ferite profonde sugli ultimi: il Covid e gli invisibili

Siamo di fronte  all'emergenza nell'emergenza. Il drammatico contesto che si è determinato in queste settimane produce un allarme che non è solo di carattere medico sanitario ma è, pure, di carattere sociale.Inutile girarci attorno. O cercare di minimizzare. Abbiamo di fronte dei mesi. Non delle settimane. Questo significa guardare in faccia alla realtà. Siamo di fronte ad un radicale cambio di condizioni materiali ed economiche. Una nuova recessione alle porte certamente e settimane, ora, complicatissime. E siamo di fronte a persone povere, poverissime, che già precedentemente vivevano facendo i conti con la dimensione della precarietà e che oggi, da invisibili nell'era del CORONAVIRUS, rischiano di non vedere tutelata la propria condizione .

Abbiamo uno straordinario, anche se colpevolmente sottofinanziato, Servizio Sanitario Nazionale.

Ciò  da diritto alle cure. Per tutti. Ma le settimane dell'isolamento non sono le stesse per chi si trova in una condizione di privilegio o per chi invece fatica ad andare avanti. Parlo dei senzatetto ovviamente. Ma non solo. Anche di chi sta vedendo andare in fumo, in queste ore, un contratto precario, un lavoro malpagato, un impiego ritagliato nelle pieghe del "mercato".

Il Covid19 è il colpo agli invisibili. Alle loro aspirazioni, alla loro dignità .E non si "ripartirà" in alcun modo, non si andrà "avanti" da nessuna parte,  se non di penserà subito (cioè: ora) a loro. L'Europa, la vecchia Europa, dovrà misurare il senso della propria esistenza, del proprio futuro anche qui, anche da qui. E dovrà farlo il nostro Paese e dovranno farlo le nostre città.Per questo servono subito misure di sostegno al reddito straordinarie. E azioni dirette ancora più forti di quelle già giustamente annunciate dal Governo per garantire la sopravvivenza immediata e la dignità futura.

Spero che tutto ciò rimanga anche quando, tra un po' di tempo, questi mesi diverranno un ricordo. Nessuna si illuda: non vi sarà la ripartenza senza ferite. Le ferite saranno profondissime e andranno affrontate.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirus milano










    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Università, Formazione, Istruzione: analisi e proposte per un mondo che cambia
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Caso Suarez, autogol di calciatore e Juve, ma pugnalata a Università italiana
    Ernesto Vergani
    Giampaolo Giorgio Berni Ferretti presenta il suo libro MILANOVENTUNOPUNTOZERO
    Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.