A- A+
Milano
Lecco, cerca di uccidere moglie prendendola a martellate e tenta suicidio

Lecco, cerca di uccidere moglie prendendola a martellate e tenta suicidio

Sottoposta a un'operazione chirurgica, resta in condizioni gravi, una donna di 43 anni, aggredita dal marito a martellate la scorsa notte. I due coniugi, residenti in un appartamento di viale Montegrappa, nella zona collinare di Lecco, hanno iniziato a litigare, quando in casa erano presenti anche i due figli della coppia. A un certo punto l'uomo di 46 anni si sarebbe scagliato contro la moglie con un martello, colpendola alla testa. La donna e' ricoverata all'ospedale Manzoni di Lecco in prognosi riservata per le lesioni riportate. Il marito e' stato invece convinto a desistere dai propositi suicidi manifestati ed e' stato trasferito nello stesso ospedale sotto scorta e piantonato. A dare l'allarme è stata la figlia di 12 anni, contattando i vicini di casa. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    leccofemminicidiocerca di uccidere la moglie lecco






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro
    Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
    CasaebottegaJalisse
    Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.