A- A+
Milano
Lega: prescritto reato truffa per Bossi e Belsito, resta confisca dei 49 mln

Lega: prescritto reato truffa per Bossi e Belsito, resta confisca dei 49 mln

Prescritto  il reato di truffa per l'ex tesoriere della Lega Francesco Belsito e per Umberto Bossi nell'ambito del processo sulla truffa ai danni dello Stato sui rimborsi elettorali. Il verdetto dei giudici della Suprema Corte (sezione feriale penale) arriva dopo le 21 dopo oltre quattro ore di camera di consiglio. Al termine della sua requisitoria in udienza, il sostituto procuratore generale della Cassazione Marco Dall'Olio aveva chiesto di confermare la sentenza della Corte d'Appello di Genova del 26 novembre scorso. 

Per Belsito resta in piedi il reato di appropriazione indebita per il quale la Suprema Corte ha rinviato di nuovo al giudizio di appello per rideterminare la pena, come permangono ancora gli eventuali risarcimenti alle parti civili Camera e Senato. Quanto ai tre ex revisori dei conti della Lega Nord, la Cassazione ha assolto Stefano Aldovisi dalla condanna a 4 mesi, mentre sono state confermate le condanne a 8 mesi per Diego Sanavio e Antonio Turci per indebita percezione. La decisione della Cassazione ha annullato senza rinvio per prescrizione la condanna per truffa nei confronti di Bossi e Belsito. Resta ferma la confisca diretta al partito di 49 milioni, mentre cadono le confische personali.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bossibelsito49 milionilegalega 49 milioni






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.