A- A+
Milano
Legge Elettorale: domani in commissione Lombardia proposta referendum

Legge Elettorale: domani in commissione Lombardia proposta referendum

La commissione Affari istituzionali della Regione Lombardia ha messo all'ordine del giorno della seduta di domani, il testo del referendum parzialmente abrogativo della legge elettorale nazionale. In segno di protesta il Pd ha scritto oggi alla presidente della commissione Affari istituzionali del Consiglio regionale, Alessandra Cappellari (Lega). Se questo testo sara' approvato da cinque Regioni, e se il quesito passera' il vaglio della Consulta, sara' indetto il referendum per trasformare la legge elettorale di Camera e Senato in senso totalmente maggioritario. La lettera e' stata firmata dal capogruppo democratico Fabio Pizzul e dal capodelegazione in seconda commissione Jacopo Scandella, che e' anche vicepresidente della stessa commissione, d'intesa con i gruppi Lombardi Civici Europeisti e +Europa con Emma Bonino.

"La Lega, ancora una volta, piega le istituzioni ai propri interessi politici, facendo valere la forza dei numeri per impegnare la Regione Lombardia in una battaglia di parte, quella di Matteo Salvini contro il governo in carica", spiegano gli esponenti del Pd. "La presidente Cappellari - continuano Pizzul e Scandella - ha commesso una grave scorrettezza perche' ha iscritto d'ufficio la proposta di referendum all'ordine del giorno della commissione, cancellando la seduta gia' convocata e spostandola al giorno successivo, senza nemmeno sentire il suo ufficio di presidenza. Lo scopo, evidentemente, e' quello di imporre una discussione lampo su un tema che certamente meriterebbe un approfondimento serio, con audizioni di esperti della materia. E' un modo scandaloso di concepire le istituzioni, che non ci vedra' certo complici". Nella lettera Pizzul e Scandella lamentano di essere stati avvisati solo nel pomeriggio di oggi dell'iscrizione all'ordine del giorno della seduta di domani mattina della proposta di referendum.

Commenti
    Tags:
    legge elettoralereferendum legge elettorale







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    IniziAMO la scuola. PuliAMO il mare
    Dem su ius soli e Zan. Ma Prodi ora corregge Letta


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.