A- A+
Milano
"Lettere dalle città del futuro": Beppe Sala pubblica un libro per ragazzi
Beppe Sala

"Lettere dalle città del futuro": Beppe Sala pubblica un libro per ragazzi

Il sindaco di Milano Beppe Sala pubblica un nuovo libro. Si tratta questa volta di un volume per ragazzi dagli 11 anni, pubblicato da De Agostini, che racconta in 192 pagine il mondo in cui vivremo domani. Si intitola "Lettere dalle città del futuro" e sarà in libreria dal 26 gennaio.

Tutto parte da una scatola che custodisce delle lettere. La scatola non ha nulla di speciale, ma le lettere al suo interno si', perche' arrivano dal futuro. Le hanno scritte i ragazzi del domani e ci raccontano come si vive nelle citta' che verranno. "Perche' devi sapere che inizia tutto da questo, da uno sforzo di immaginazione. Quello che ti permette di risolvere i problemi del presente, guardare oltre, e sognare a occhi aperti il mondo in cui vivremo domani", dice il primo cittadino di Milano.

"Ciao! Io mi chiamo Beppe Sala e mentre scrivo queste righe sono il sindaco della citta' di Milano. Ultimamente mi e' successa una cosa parecchio strana e bella, e vorrei raccontartela. Si', proprio a te: lo sai tenere un segreto? Devi sapere che in comune a Milano, sulla mia scrivania, c'e' una specie di macchina del tempo, anche se all'apparenza e' una semplice scatola. Li' dentro conservo la mia collezione di lettere e, in mezzo a quelle spedite dai miei amici, mi e' capitato di trovarne alcune scritte da ragazze e ragazzi che non ho mai visto e che abitano nel futuro. Hai capito bene, proprio nel futuro. Grazie a loro ho davvero viaggiato nel tempo, e anche per il mondo: sono stato in giro per i quartieri pedonali di Londra, mi sono lanciato in una gara in bicicletta tra le vie di Parigi e ho persino esplorato la foresta cittadina di Freetown! Tutto questo lavoro d'immaginazione mi e' stato di grande aiuto per il mio incarico di sindaco. Ma te l'ho detto: e' un segreto. Se ti va, puoi condividerlo con me, leggendo le lettere che ho raccolto e commentato nelle pagine di questo libro. Ci troverai un sacco di cose che ti riguardano molto da vicino e che hanno a che fare con le magliette che indossi o con i posti in cui passi il tempo con gli amici e addirittura con la bonta' dell'aria che respiri!" dice il primo cittadino di Milano. "Ti entusiasmeranno o ti faranno riflettere. E lettera dopo lettera, scoprirai anche tu come possiamo costruire gia' da oggi il mondo di domani" spiega Beppe Sala che da aprile 2020 e' a capo di C40 for a Green and Just Recovery, la task force dei sindaci del mondo impegnati per la ripresa delle citta' post Covid-19.

Loading...
Commenti
    Tags:
    lettere dalle città del futurobeppe sala










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Finché avremo gli occhi sul futuro, la storia avrà gli occhi su di noi
    Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
    Lombardia rossa per sbaglio? La situazione è tragica, ma non seria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    50° Anniversario AIAF 25 Gennaio 2021. Diretta streaming


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.