A- A+
Milano
Liliana Segre cittadina onoraria di Monza

Liliana Segre cittadina onoraria di Monza

La proposta è nata dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio, composto dalla Presidente Cherubina Bertola e dai Vicepresidenti Massimiliano Longo e Francesco Racioppi.

Tra le motivazioni ufficiali: "Alto valore morale ed educativo del suo ruolo"

Tra le motivazioni inserite nell’atto deliberativo “l’alto valore morale ed educativo del suo ruolo e quale testimone autorevole degli orrori nazisti; l’attività di conservazione della memoria e il contributo dato alle giovani generazioni per la conoscenza della storia; la sua testimonianza di vita tesa a costruire un presente e un futuro di pace, in un comunità basata sul rispetto della umana dignità e sul riconoscimento del valore di tutti e di ciascuno, fondamento di una società democratica e pluralista”.

Contestualmente il Consiglio ha deliberato di promuovere e sostenere ogni iniziativa volta ad offrire alle scuole, agli istituti formativi della città e alle giovani generazioni occasioni di crescita civile ed umana.

Presidente Cherubina Bertola: “Abbiamo costruito il testo della delibera grazie a un percorso condiviso"

“Abbiamo costruito il testo della delibera grazie a un percorso condiviso – spiega la Presidente Cherubina Bertola – tenendo conto delle diverse rappresentanze politiche che siedono in aula: il metodo partecipativo e il lavoro corale hanno consentito di approvare ieri all’unanimità il conferimento della cittadinanza onoraria alla Senatrice Segre. Nelle prossime settimane troveremo l’occasione più idonea per procedere alla consegna pubblica di questo importante riconoscimento”.

La cittadinanza onoraria, così come disciplinata dal Regolamento del Consiglio Comunale, è un riconoscimento concesso dal Comune di Monza ad una persona, non residente, che, per motivi diversi, è ritenuta legata ai principi ed ai valori della Comunità per il suo impegno e le sue opere.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cittadina onorarialiliana segremonza







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.