A- A+
Milano
Lombardia 2023, Cottarelli possibilista: "Ma Calenda e Letta si sono parlati?"
Carlo Cottarelli

Lombardia 2023, Cottarelli possibilista: "Ma Calenda e Letta si sono parlati?"

"Sono stato anche visto nella sede di Azione. E ho parlato anche con Letta. La questione è quanto si sono parlati i due?". Il senatore del Pd, Carlo Cottarelli lo dice durante l'intervista a Tagadà su La7, in merito alla possibilità di una sua candidatura alle prossime regionali lombarde, inizialmente ipotizzata da Carlo Calenda in ticket con Letizia Moratti, dopo le dimissioni di quest'ultima dalla giunta Fontana. Un'ipotesi finora esclusa dal Pd, che non intende appoggiare la ex vice presidente della Lombardia.

Cottarelli: "Ticket, ma chi è il numero uno e chi è il numero?"

"Inoltre - aggiunge Cottarelli - non si sa neanche cosa voglia dire ticket, chi sia il numero uno e chi il numero due. Chi fa cosa". Per adesso quel che è certo è che "la proposta chiara non è venuta". "Per andare in ticket con Moratti ci deve essere una coalizione sufficientemente ampia. Il Pd ha detto di no a Moratti - sottolinea - ed è chiaro il motivo. Negli ultimi due anni il Pd e anche Azione in Lombardia ha pesantemente criticato quello che Moratti stava facendo. Adesso Azione sembrerebbe aver cambiato idea. Il Pd trova ancora più difficile cambiare una posizione dopo che per anni ha criticato il lavoro che è stato fatto".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
calendacottarellilombardia 2023morattiregionaliticket






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.