A- A+
Milano
Lombardia, il pericolo valanghe sale a '4 forte'

Lombardia, il pericolo valanghe sale a '4 forte' 

 La neve caduta nelle ultime ore sull'arco alpino lombardo (50-70 centimetri su Orobie e Alpi Retiche, 30-40 centimetri sul gruppo montuoso dell'Adamello in provincia di Brescia e Prealpi) e' caratterizzata da una stabilita' precaria e su tutti i pendii si sono formati nuovi lastroni di grandi dimensioni. Attenzione massima dicono gli esperti del Centro regionale nivometeo di Arpa Lombardia, con sede a Bormio (Sondrio), che nell'ultimo bollettino diffuso nel tardo pomeriggio di ieri indicano il pericolo valanghe a "4 forte" in una scala europea che prevede cinque pioli.

La neve fresca e abbondante unitamente al forte vento in quota invitano alla massima prudenza. Basta il passaggio su un pendio di un singolo sci-alpinista o escursionista o sciatore in fuoripista per provocare il distacco anche di valanghe di notevoli dimensioni, possibili anche in modo spontaneo. I tecnici di Arpa Lombardia invitano dunque alla massima prudenza: dotarsi sempre di tutti i dispositivi di autosoccorso obbligatori per legge per le attivita' sportive in montagna (ossia apparato Artva, pala e sonda) e consultare sempre il bollettino Neve e valanghe e i video informativi caricati periodicamente sul canale Youtube dell'agenzia Arpa, prima di affrontare un'escursione.

Commenti
    Tags:
    lombardiapericolo valanghefortesondriomontagna valanghe lombardia






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
    Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    IniziAMO la scuola. PuliAMO il mare


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.