A- A+
Milano
Lui la tradisce, lei tappezza il treno di volantini: "Farabutto". FOTO

Lui la tradisce, lei tappezza il treno di volantini: "Farabutto"

Decine di volantini appoggiati sui posti a sedere del treno Mortara-Milano in cui una donna evidentemente ferita nei sentimenti si è presa la rivincita sull’ex. “Sei un traditore e un farabutto - si legge nel volantino che riporta nome e cognome con tanto di foto - hai ignorato le mie lacrime ora ignora pure questo. Ringrazia che sono una signora...”. Tanto è bastato per far diventare la storia virale sui social dopo un post pubblicato sul gruppo Facebook “la freccia delle risaie” che corre tra Mortara e Milano. In centinaia hanno lasciato un commento e hanno condiviso la storia. Intanto sul treno si è scatenata la caccia al “traditore” messo alla berlina dalla ex. 

L'ira funesta della donna tradita contro il fedifrago sembrava non essersi fermata lì: a Milano era stata vista e fotografata un'auto rossa vandalizzata e con le medesime scritte sulla carrozzeria. E non è tutto: un manifesto che riporta le stesse accuse è comparso addirittura nella galleria della metro in Duomo.

auto
 

IMG 20200113 WA0043
 

Di fronte a tutti questi segnali qualcuno ha cominciato a pensare che poteva trattarsi di una qualche trovata promozionale. E i dubbi hanno trovato conferma nella giornata di martedì 14 gennaio, quando la cantante Romina Falconi ha ammesso dal proprio profilo facebook che si trattava di una forma di guerrilla marketing per promuovere l'uscita del suo nuovo album.   

 

Commenti
    Tags:
    milano mortarafreccia risaietradimentovolantini







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Sindacalista ucciso, la solitudine dei lavoratori nello spirito del tempo
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
    Di Ernesto Vergani


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.