A- A+
La M4 in un click
M4, al via i lavori per la passerella ciclopedonale in San Cristoforo. FOTO
M4, al via i lavori per la passerella ciclopedonale in San Cristoforo

M4, al via i lavori per la passerella ciclopedonale in San Cristoforo

Con l’apertura del cantiere in piazza Tirana, partono i lavori per la realizzazione della passerella ciclopedonale che dalla piazza, in prossimità della Stazione FS San Cristoforo, condurrà fino all’area del Ronchetto sul Naviglio, adiacente a via Lodovico il Moro, in connessione con la stazione della linea M4, la nuova metropolitana di Milano.

Il progetto, vincitore di un concorso internazionale promosso dal Comune di Milano e dalla società concessionaria M4 spa, realizzerà un percorso funzionale e paesaggistico tra piazza Tirana e via Martinelli, valorizzando i quartieri, mettendo in connessione attraverso un lavoro di ricucitura territoriale due aree strategiche della città, potenziando i benefici in termini di mobilità della linea blu.

Un "nastro morbido" per collegare Lorenteggio e Ronchetto a San Cristoforo

La passerella, progettata dallo studio AOUMM, si estenderà come un ‘nastro morbido’ elicoidale collegando Lorenteggio e Ronchetto sul Naviglio alla fermata San Cristoforo della M4. La struttura sarà accessibile e sarà retta da pilastri d’acciaio rivestiti, diversi tra loro per colore, forma e finitura, omaggio ad alcuni grandi maestri dell’architettura milanese (Aldo Rossi, Gae Aulenti, Alessandro Mendini, Franco Albini, Angelo Mangiarotti, Giò Ponti).

Nell’intersezione con i tre punti di risalita vengono predisposti dei punti di osservazione rialzati che collegano gli sbarchi di scale e ascensori con l'asse principale della passerella. Questi belvedere offrono punti di vista rialzati e inediti sul panorama del Naviglio Grande. Insieme alla realizzazione della passerella è prevista anche un’ampia riqualificazione, sia per gli spazi a verde sia per quelli destinati alla fruizione dell’area di sbarco ricompresa tra via Ludovico il Moro e via Martinelli, che diventerà un hub intermodale per favorire l’interscambio tra mezzi di trasporto della mobilità sostenibile (biciclette, pedoni, metropolitana e trasporto pubblico di superficie).È prevista anche la collocazione di una velostazione per le biciclette private. In questa fase, per fare spazio al cantiere che occuperà necessariamente l’area al centro di piazza Tirana, si procederà con la rimozione di alcuni alberi interferenti. Alla fine dei lavori si provvederà alla messa a dimora di nuove alberature.

Censi: "Un progetto simbolo della nuova M4"

“Partono i lavori per un altro progetto simbolo dei lavori della nuova M4 - commenta Arianna Censi, assessora alla Mobilità - che avrà anche la funzione di collegare due quartieri separati dal Naviglio e dalla ferrovia. La nuova metropolitana, oltre che a offrire un nuovo importante servizio pubblico che collega l’area est di Milano con quella ovest, è stata anche l’occasione per ridisegnare le parti superficiali in modo da offrire ai residenti quartieri più serviti e vivibili”.

“La passerella di San Cristoforo sarà un’opera di particolare qualità architettonica – ha aggiunto Alessandro Lamberti, presidente di M4 spa - che con le sue connessioni intermodali, e grazie alla M4, consentirà a molti milanesi di raggiungere in pochi minuti il centro città e l’aeroporto di Linate”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
m4milanopasserella ciclopedonalesan cristoforo





Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.