A- A+
Milano
Majorino: "Elettori del terzo polo mi voteranno, mandiamo via Fontana"
Pierfrancesco Majorino e Attilio Fontana

Majorino: "Elettori del terzo polo mi voteranno, mandiamo via Fontana"

"Sono convinto che molti elettori del terzo polo mi sosterranno, e voteranno per me in modo che vada via Fontana". Lo ha affermato il candidato presidente alle regionali lombarde del Pd e del M5s, l'eurodeputato Pierfrancesco Majorino, durante la trasmissione "Orario Continuato" in onda su Telelombardia, rispondendo a uno spettatore ha chiesto se un riavvicinamento tra le forze del centrosinistra e Letizia Moratti sia possibile dopo le elezioni in caso di vittoria di Majorino. "Pare difficile", ha replicato a riguardo il candidato Dem, dato che "Moratti sta spendendo milioni di euro per riempire le citta' di manifesti".

La replica di Gelmini: " Gli elettori del Terzo Polo confermeranno la loro vocazione riformista"

“Speranza vana quella di Majorino. Gli elettori del Terzo Polo confermeranno la loro vocazione riformista, scegliendo in Lombardia Letizia Moratti. Se c’è nel Pd un esponente assai lontano dallo spirito riformatore e liberale, è proprio Majorino e la conferma di un atteggiamento irresponsabile viene proprio dalle sue parole sulla sanità lombarda, che criminalizzano la ricerca e l’impegno delle strutture private. La pandemia ha lasciato il segno ma solo la collaborazione tra pubblico e privato – anche nella sanità – può favorire un servizio territoriale di eccellenza, come quello che sta crescendo oggi in Lombardia”.

Majorino: "Proclami Moratti&Fontana su sanità fanno ridere"

"Lo ho appena detto intervenendo alla trasmissione televisiva 'Orario continuato', lo ribadisco ora. Fa veramente sorridere (se non peggio...) leggere i proclami di cambiamento della sanità da parte di Fontana&Moratti che la hanno gestita e non hanno fatto niente per impedire l'esplosione delle liste d'attesa. Settimana prossima presentiamo il nostro programma, su cui delle cose le stiamo molto chiaramente comunque già dicendo. Esso conterrà scelte nettissime per ricostruire il sistema sociosanitario mettendo al centro l'interesse pubblico, rifiutando la logica del profitto sulla pelle dei malati, e rilanciando la medicina territoriale. Sarà, per noi, la sfida più ambiziosa di tutte". Lo scrive su Facebook il candidato del centrosinsitra e del M5S alla presidenza di Regione Lombardia, Pierfrancesco Majorino.

Majorino: "In un quartiere Aler porterò l'ufficio del presidente e della Giunta regionale"

Se sarà eletto presidente della Lombardia, Pierfrancesco Majorino porterà il suo ufficio e quello degli assessori negli spazi delle case popolari della regione. "In un quartiere Aler porterò l'ufficio del presidente e della Giunta regionale" e, a riguardo, "ho trovato veramente sbagliate le critiche che mi hanno rivolto esponenti di destra" ha detto il candidato di centrosinistra e 5stelle, a margine di un sopralluogo alle case popolari in via Bolla a Milano. "Sono convinto - ha aggiunto- del fatto che noi dobbiamo riuscire a far sì che la Regione si avvicini molto di più ai cittadini. E sul tema di Aler e case popolari si gioca un bel pezzo di questo rilancio: una nuova stagione di Regione molto più utile vicina e legata al l'interesse pubblico, che e anche far sì che le case popolari vengano utilizzate in maniera diversa".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fontanalombardia 2023majorinomorattiregionali







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.