A- A+
Milano
Maltempo, codice rosso per Seveso e Lambro: un ferito a Milano
Maltempo: cede il soffitto di un'aula al Politecnico di Milano

Milano, il maltempo imperversa: codice rosso su Seveso e Lambro

Il maltempo si è abbattuto con violenza su Milano ed è allarme sui livelli di Seveso e Lambro, a rischio esondazione. Un bollettino di allerta regionale in codice rosso è stato emanato e il Centro operativo comunale (Coc), composto da Protezione civile, Polizia locale, MM servizi idrici, raccomanda preventivamente ai cittadini di non scendere in cantine e seminterrati nelle zone soggette a esondazione e di non depositarvi beni di valore; sempre nelle zone soggette a esondazione, di non parcheggiare l'auto.

Viene consigliato inoltre di evitare i sottopassi in tutta la città si raccomanda di non transitare in sottopassi, di non sostare presso argini e ponti e di non transitare lungo strade allagate perché potrebbero esserci buche o tombini aperti e non visibili. La Protezione civile ha predisposto l'allestimento di un punto informativo all'angolo fra via Cà Granda e via Valfurva a partire dalle 15. I cittadini possono tenersi informati, oltre che attraverso gli organi di stampa, sulle pagine Facebook e sul sito web del Comune di Milano e, in caso di necessità, possono telefonare alla Centrale operativa della protezione civile comunale ai numeri 02.884.65000-1-2.

Politecnico: soffitto di un'aula crolla sugli studenti

Grande spavento nel pomeriggio al Politecnico, zona Bovisa: mentre era un corso una lezione in una aula, il soffitto, già gravato da infiltrazioni, ha ceduto all'improvviso terrorizzando gli studenti. Non dovrebbero esserci feriti.

poliMaltempo: cede il soffitto di un'aula al Politecnico di Milano
 

PREVISTO PEGGIORAMENTO PER MERCOLEDÌ - Secondo il nuovo bollettino della sala operativa della Protezionecivile della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall'assessore regionale al Territorio e Protezione civile,Pietro Foroni, per martedì 30 ottobre è previsto che le precipitazioni continuino fino al mattino, sulla fascia alpina e prealpina mediamente deboli diffuse, altrove sparse. In esaurimento su pianura e Appenino, mentre su fascia alpina e prealpina ancora deboli sparse, tendenti ad esaurirsi dal tardo pomeriggio-sera. Limite neve attorno a 1.200 metri circa, con accumuli al più di 5 cm tra i 1.100 e i 1.200 metri. Per la giornata di mercoledì 31 si prevede un nuovopeggioramento in tarda mattina con precipitazioni.

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati quantitativi cumulati di pioggia compresi fra i 94 e i 145 mm. Dalle ore 21 del 26 ottobre sono caduti sulla regione dai 225 ai 415 mm di acqua.

FIUMI: ESONDATO IL MELLA, BREMBO A RISCHIO - Attualmente il livello dei corsi d'acqua lombardi sta risalendo e si prevede uncostante incremento nelle prossime ore, come conseguenza delle precipitazioni. Il Centro Funzionale Regionale continua il monitoraggio e segue l'evoluzione dei fenomeni in atto. Il fiume Mella risulta esondato nel comune di Sarezzo (BS), l'Oglio sta salendo ed è in moderata criticità, il Brembo ha superato la soglia di elevata criticità a Brembate Sopra (BG). La centrale di Allerta CRTAS del Canton Ticino (Svizzera) comunica un Avviso di piena sul fiume Maggia, immissario del lago Maggiore

A Bormio isolate 180 persone

In Provincia di Bergamo: a Vilminore di Scalve si sono verificate 2 frane, una in località Fucine sulla ex SS294abbassamento della carreggiata; la seconda sulla SP58, dove è crollato un muro di sostegno della strada: sono state evacuate 5 famiglie (15 persone in totale), ricoverate presso la casa parrocchiale. In Provincia di Lecco: a Galbiate chiusa la strada SP46 per caduta massi, senso unico alternato sulla SP 60. A Valvarrone caduta massi su SP67 tra le località di Introzzo e Tremenico. Provincia di Sondrio: a Bormio isolate circa 180 persone (93 turisti e 87 operatori) a causa della chiusura del passo dello Stelvio per neve e pericolo valanghe. Oggi verrà attivato Nucleo Tecnico Operativo

Maltempo: a Milano albero cade su auto in corsa, un ferito

Un albero e' caduto su un'auto in transito questa mattina a Milano: e' accaduto in viale Toscana sulla circonvallazione esterna. La vettura e' stata presa in pieno e il guidatore, un giovane di 25 anni, colpito; quindi e' stato soccorso e portato in codice giallo in ospedale; sul posto due mezzi dei vigili del fuoco e gli uomini della polizia e della polizia locale. Il Comune ha consigliato di "evitare di lasciare le automobili parcheggiate sotto alberi ad alto fusto e a rimuovere da davanzali, balconi e terrazzini i vasi e gli oggetti che potrebbero essere portati via dal vento".

Non si tratta dell'unico intervento per danni causati dal maltempo: intorno alle 8 un'altra pianta e' caduta in via Gian Galeazzo provocando la chiusura di quel tratto di strada; nessun ferito e' stato segnalato. In via Santa Sofia invece la circolazione e' stata interrotta per una grossa buca che si e' creata nei pressi del cantiere della linea 4 della metropolitana. Un'altra segnalazione per un albero caduto su un'auto e' arrivata da via Pastro, angolo via Scialoja, nel quartiere Affori. Il guidatore, un uomo di 42 anni, ha subito una frattura al braccio ed e' stato portato in codice verde in ospedale. Sul posto la polizia locale.

Commenti
    Tags:
    maltempomilanoalbero











    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Carlo Curti Gialdino, Diritto diplomatico-consolare internazionale ed europeo
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Comunicazione e Politica: la ricerca affannosa del consenso pop
    Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
    Coronavirus, Financial Times promuove l'Italia. E' preoccupante perchè....


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.