A- A+
Milano
Mascotte Milano-Cortina: presentate a Sanremo le proposte degli studenti
Mascotte Milano-Cortina: presentate a Sanremo le proposte degli studenti

Mascotte Milano-Cortina: presentate a Sanremo le proposte degli studenti

Nel corso della seconda serata del Festival di Sanremo, Amadeus e Gianni Morandi hanno svelato al pubblico le due proposte finaliste del concorso di idee “La scuola per le Mascotte di Milano Cortina 2026”. L’iniziativa, lanciata dal Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026 in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, ha coinvolto studentesse e studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di tutta Italia che hanno presentato oltre 1.600 idee progettuali di Mascotte.

Mascotte Olimpiadi: i progetti finalisti delle scuole di Segrate (Mi) e Taverna (Cz)

Gli autori dei disegni finalisti, da cui il Comitato Organizzatore prenderà spunto per sviluppare le Mascotte, sono stati gli alunni di due scuole secondarie di primo grado: l’Istituto Comprensivo Sabin di Segrate in provincia di Milano e l’Istituto Comprensivo di Taverna in provincia di Catanzaro.

La prima proposta, quella realizzata dai giovani studenti dell’Istituto Comprensivo Sabin di Segrate (MI) raffigura due tipici fiori di montagna: una stella alpina e un bucaneve. Nel loro girovagare fatto di incontri, imprevisti, buffi pasticci e ostacoli da superare, la stella alpina e il bucaneve diventeranno un eccezionale esempio di perseveranza: due piccoli fiori che, mostrando una straordinaria resilienza, vinceranno sfide colossali per arrivare finalmente a vivere le grandi emozioni dei Giochi.

Gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Taverna (CZ), invece, hanno proposto il disegno di una coppia di ermellini, con l’intenzione di raccontare l’inclusività dei Giochi. I due piccoli mammiferi sono fratelli e hanno un’idea precisa in testa: le Olimpiadi e le Paralimpiadi sono per tutti e di tutti e dunque ci sarà posto anche per due ermellini che nulla hanno da invidiare agli altri sportivi.

Il pubblico può votare online la mascotte preferita

Con l’annuncio dei disegni finalisti a Sanremo 2023 si aprono due nuove fasi nel percorso di ideazione e di realizzazione delle Mascotte vere e proprie. La prima prevede il coinvolgimento del pubblico che, fino al 28 febbraio, potrà esprimere la propria preferenza per uno dei due disegni sul sito di Milano Cortina 2026 (milanocortina2026.olympics.com). Conclusa questa fase di ascolto, si passerà allo sviluppo avanzato sul piano della grafica e del design.

Malagò: "Scuola e sport, legame vincente"

“È strepitoso – dichiara il Presidente del CONI e del Comitato Organizzatore di Milano Cortina 2026, Giovanni Malagò - il potenziale che gli studenti under 14 di tutta Italia ci hanno dimostrato con le loro idee. Quello tra scuola e sport è un legame vincente su cui vogliamo e dobbiamo investire sempre di più, anche in vista delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi in Italia. A nome dello Sport italiano e del Comitato Organizzatore voglio esprimere la nostra gratitudine al Ministero dell’Istruzione e del Merito, a tutto il personale amministrativo e docente e soprattutto ai ragazzi, per aver creduto insieme a noi in questo progetto”.

Varnier: "Grazie a Rai e Sanremo"

“Un ringraziamento speciale – aggiunge il CEO di Milano Cortina 2026, Andrea Varnier - va alla Rai, al Festival di Sanremo e ad Amadeus che dall’assegnazione dei Giochi all’Italia ad oggi non hanno mai fatto mancare il loro supporto al progetto di Milano Cortina 2026. Fare squadra è indispensabile per organizzare il più importante evento sportivo al mondo nella nostra Nazione. Il percorso che ci porterà alle Mascotte ufficiali dei prossimi Giochi italiani vive un momento di grande importanza: i ragazzi e le ragazze delle scuole italiane hanno aderito con entusiasmo alla nostra proposta; ora tocca al pubblico a casa esprimere la propria preferenza”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
concorsomascottemilano cortinasanremo







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.