A- A+
Milano
Metro’ mezzo più usato per Expo: quasi 3 milioni di trasportati

Sono 2,970 milioni le persone che ad oggi da inizio Expo hanno utilizzato la metropolitana della linea M1 per raggiungere Rho-Fiera Expo. Anche ad agosto (oltre 700 mila trasportati ad oggi), quindi, i numeri confermano che i treni della linea rossa sono di gran lunga i mezzi più utilizzati dai visitatori per raggiungere i padiglioni dell’Esposizione universale.

DATI DI AGOSTO -  Nel mese di agosto sono state registrate in arrivo alla stazione Rho Fiera Expo più di 27 mila persone in media nei giorni feriali e quasi 24 mila in media nei week end (la più alta dall’apertura, il 27,6% in più della media di luglio). Durante tutto il mese, i giorni in cui si è registrato il maggior numero di passeggeri trasportati verso il sito espositivo sono stati infatti quelli feriali. Il picco di passeggeri si è registrato il 20 agosto, con quasi 40 mila persone (39.218 passeggeri) che si sono recate ad Expo con la metro, sfiorando il record dall’apertura del 1° giugno quando furono 43.917 trasportati.

FASCE ORARIE - Sempre  assai elevata la percentuale di viaggiatori che hanno utilizzato la metro dopo le ore 18.00, anche se l’incidenza in agosto è più bassa rispetto a luglio (dal 29,9% si è scesi al 26,2%). Assai forte l’affluenza anche in agosto fino dalle prime ore del mattino: entro le ore 11 la metropolitana ha trasportato ben il 44% dei trasportati totali giornalieri, una percentuale in forte ascesa rispetto ai mesi precedenti.

MEZZO PIU’ USATO - I dati registrati alla stazione di Rho-Fiera Expo in quattro mesi confermano il forte gradimento che ha toccato i 3 milioni di passeggeri usciti dai tornelli, un dato misurato e certificato, frutto della gestione della metropolitana di ATM, che garantisce stabilmente e da 120 giorni una quota, sul totale dei visitatori, ben superiore a quella ipotizzata in sede di previsione.

PIÙ CORSE - Sulle principali linee di superficie e sulle linee metropolitane M1-M2-M3, il servizio è stato notevolmente potenziato (del 53% solo sulla M1, con corse ogni 2-3 minuti) e con più corse rispetto alle estati precedenti (fino a ben l’88% nei weekend sempre sulla M1) e non ha subito le consuete ulteriori riduzioni in agosto.

REGOLARITÀ DEL SERVIZIO - Oltre ai numeri dei passeggeri, la preparazione della programmazione di persone e mezzi da parte di Atm viene evidenziata anche dall’indice di regolarità del servizio che si è attestato al 99%. Un risultato straordinario, sintomo del fatto che anche le scelte manageriali e gestionali in termini di investimenti sul nuovo parco rotabile, sulle nuove tecnologie per aumentare le frequenze dei treni e, in particolare, sulla manutenzione si sono dimostrate efficaci.

IL GRANDE LAVORO SULLA MANUTENZIONE - Infatti, la complessità del sistema metropolitano è determinata principalmente dal maggior numero di treni e di corse, oltre che dal numero effettivo di passeggeri trasportati. Nel periodo precedente ad Expo, è stato fatto un grande lavoro sulla riprogrammazione delle manutenzioni. Sono state messe in atto azioni specifiche aggiuntive: programmazione in anticipo delle sedute di revisione annuale; effettuazione di tagliandi manutentivi per i nuovi treni, nei 6 mesi Expo, anche in orari notturni; revisione straordinaria preventiva, prima dell’inizio di Expo, degli apparati vitali all’impianto di segnalamento; la concentrazione nel primo semestre 2015 dell’intero cambio ferro/binario ordinario annuale; il presenziamento delle posizioni strategiche (capilinea e bivio) anche nei giorni festivi.

NUOVI MEZZI ROTABILI - Grazie anche all’investimento sui nuovissimi treni Leonardo – sono già 14 i convogli in servizio da maggio scorso sulla M1 – sono 500 le corse giornaliere da e per il sito Expo, che viaggiano contemporaneamente nelle ore di punta con incrementi che vanno da 18 treni in più nei giorni feriali a ben 34 treni in più in servizio nei week end.

ANDAMENTO DEI RICAVI - L’andamento dei ricavi da biglietti e abbonamenti si mantiene assai positivo anche nel mese di agosto. Infatti, l’incremento dei ricavi di agosto, in base a dati non ancora definitivi ma affidabili, si mostra perfettamente coerente con il numero di passeggeri registrati in uscita a Rho-Fiera Expo e con la permanente crescita (rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) degli utenti sulle altre linee metropolitane. Dopo un eccellente incremento dei ricavi di luglio pari al 13% circa di cui il 60% riconducibili ai passeggeri diretti a Rho-Fiera Expo e la quota restante a una assai forte crescita di trasportati su tutte le linee, infatti anche agosto segnerà un ottimo risultato con una crescita di ricavi sullo stesso mese dello scorso anno prossima al 20%.

In questo quadro, risultati alla mano, Atm conferma il suo ruolo centrale nel piano di mobilità generale a sostegno di Expo Milano 2015, con un’offerta di servizi sempre più elevata in termini di efficienza e standard qualitativi.

L'Atm sottoplinea "che utilizzando la stessa metodologia di rilevazione che altri operatori di trasporto pubblico hanno utilizzato per motivi di comunicazione nei giorni precedenti Ferragosto (e cioè considerando non solo i passeggeri trasportati al sito ma anche quelli di ritorno “che sono stati riportati a casa”), si può senza esitazione confermare che la linea M1 della metropolitana è il mezzo più utilizzato da chi si reca ad Expo: infatti, sommando i viaggiatori che hanno varcato i tornelli metro sia all’andata sia al ritorno, risulta che i trasportati della linea rossa da e per Rho-Fiera Expo raggiungono quasi 6 milioni di persone".

Tags:
metromezzousatoexpomilano







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.