A- A+
The Milan Show-Biz
Scervino: l'uomo del 2017? "Moderno e senza nostalgie". L'intervista
Ermanno Scervino e Krystel Lowell

L’intervista esclusiva allo stilista Ermanno Scervino dell’inviata speciale di Affaritaliani.it Krystel Lowell (www.theshowear.com) in occasione della settimana Moda Uomo Milano.

Maestro Scervino, a cosa si è ispirato per questa collezione uomo primavera/estate 2017?
Per questa collezione mi sono ispirato alla sartorialità tramite l’utilizzo di  una serie di materiali inediti per donare al capo un’armonia particolare. Tutto questo per ottenere un’alchimia tra sartoriale e sportswear. Il Fil rouge della collezione è la Riga, mio grande amore da sempre, e qui declinata in molteplici varianti. Il protagonista della prossima estate sarà il capospalla proposto in chiave sartoriale, ma realizzato in tessuti sorprendentemente innovativi e sempre in abbinamento ad un pantalone in felpa.

Come sarà l’uomo nel 2017?
Un uomo moderno che non si rifà a nostalgie, ma guarda al futuro, sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo. Un uomo senza paure e senza complessi cha va dove vuole.

Come sta andando il mercato della moda dopo il lungo periodo di crisi?
Personalmente devo dire che per noi sta andando bene. Tutti abbiamo avuto delle difficoltà, ma per fortuna il nostro brand ha reagito bene.  Il mercato russo, nonostante tutti i problemi di sorta, non ha subito rallentamenti. Anche la Cina e i Paesi dove siamo presenti stanno portando risultati positivi. Siamo ottimisti.

La settimana moda uomo a Milano a ridosso di Pitti, cosa ne pensa? 
Questo è il momento nel quale i buyer sono a Milano, non è possibile rimandare. Ci sono anche gli altri Paesi con le loro sfilate. Questa volta ho preferito presentare la collezione in showroom, mi sono preso un attimo di riflessione per testare questo che definisco un prodotto coraggioso che va studiato. A settembre comunque tornerò in passerella con la donna.

Lei ha anche disegnato le divise della Nazionale di Calcio in questi giorni impegnata negli Europei. E’ tifoso?
Certo! Amo la nazionale e gli azzurri! Prendo al volo le parole del CT Conte e invito tutti ad indossare la maglia azzurra durante le partite. Io lo farò e mi recherò in Francia per seguire i nostri eroi.


Vediamo ora in dettaglio la collezione presentata dal Maestro e denominata “The Urban Hero”.

Per il giorno
Giacche monopetto slim-fit in tessuto gobelin a motivo floreale ton sur ton, nelle tonalità celeste, salmone o multicolor con rifiniture in denim chambray; oppure in crepe tecnico o canvas blu navy e fango impreziosite dal rever sapientemente ricamato a disegno Astrakan estivo, rivelano il tratto connotativo della collezione.

Versioni più informali in double di cotone nei colori scuri oppure in cotone e lino nei colori sabbia e blu navy per parka, bomber e duvet.

L’insieme è audacemente abbinato a pantaloni in felpa ultra-light con texture cashmere e maglie girocollo a tinta unita dai colori pastello, con bordatura a righe, oppure a righe continue o interrotte, nei colori neri, blu navy, rosso, celeste e giallo.
Gli abiti-pigiama in jacquard stampato con motivo pois riflettono un allure estremamente elegante, sdrammatizzati da maglie ultra fini a righe bicolor.

Suggestioni streetwear vengono enfatizzate da camicie a motivo check o maxi felce dagli accenti cromatici blu, rosso e military green sotto le quali si intravedono maglie a righe dalla texture impalpabile. Completano il look, gli short in denim.
In alternativa chiodi e giacche in suede naturale doppiate denim o maglie in cashmere con disegno occhio geometrico declinate in diverse tonalità , tutto rigorosamente abbinato a pantaloni in felpa.

Per la sera
Completi monopetto, doppiopetto e smoking realizzati in tessuto stretch dal fit ultra-slim, nei colori nero, blu navy e per la prima volta, bianco, si abbinano a camicie con inserti in pizzo, ricamo ad intaglio o semplice motivo plastron, sublimando la sera dell’uomo contemporaneo.

Gli accessori
Borsoni in pelle naturale o in raffia motivo check, pantofole in gobelin a motivo floreale o in jacquard stampato a pois, indianine in nappa, in suede o denim e sneakers in pelle vivacizzano il look. Il motivo della riga è infine ripreso nelle cinture, realizzate in maglia o in micro-borchie.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ermanno scervinointervista scervino modamaestro fiorentinomoda uomo
i blog di affari
Super Green Pass al via: un ricatto, una forma di apartheid
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.