A- A+
The Milan Show-Biz
MFW, Scervino e Ravizza incantano. Oggi si chiude: le foto

Per la prossima primavera/estate il Maestro Ermanno Scervino accosta, nel proprio codice stilistico, elementi in apparenza contrastanti. Leggeri abiti in georgette con stampe armonicamente sovrapposte di fiori e glicini, arricchiti da interventi di pizzo, si fondono con l’allure rock di inedite camicie in pelle e dei guanti in tulle lunghi al gomito.

Il must have è l’abito sottoveste, di cui la collezione è un vero e proprio tributo, che diventa protagonista di un continuo gioco tra maschile e femminile con capispalla mannish. Declinata nella più classica variante in satin, in duchesse con pizzi applicati e tinti a contrasto o impreziosita da una base di cristalli e sovrapposizione di pizzi, si indossa sotto trench, bomber, pellicce di pizzo e piumini dai volumi over e dalle tonalità accese. Per l’eveningwear, cristalli con pizzi sovrapposti sublimano la sottoveste in abito da sera. Il black tie diventa dress code femminile, in cui gli smoking, dalle tonalità pastello, sono avvolti da impalpabili sploverini in organza ton sur ton. Maglie trasparenti con bande di colori a contrasto e gonne dai volumi retrò sottolineano una velata sensualità. Tra gli accessori, gli stiletti in pelle allacciati da morbidi nastri slanciano la silhouette, mentre il sandalo flat segna il gusto urban e rilassato del tailleur. Gli schemi si scombinano e si creano nuovi equilibri. Perché, in fondo, importa solo la bellezza dell’armonia. 

La collezione che Simonetta Ravizza crea per la Primavera-Estate 2018 riflette la sua idea di donna: “Amo una allure sofisticata ma naturale, contemporanea ma con una qualità timeless. Anche  i materiali semplici possono essere trattati con gusto sofisticato e chic; ogni donna può dare vita a un suo stile unico, sperimentando, mescolando, abbinando capi che esprimono gusto per la creatività e il piacere di sedurre con consapevolezza e femminilità. Un tocco di pelliccia ormai è divertente  anche se portato in estate ed è bello abbinarlo con libertà. Mi piace pensare  a una musa come Françoise Hardy: riservata ma intensa, sottilmente  intrigante, dall’eleganza racée ma nitida, classy e contemporanea”.

La collezione è quindi concepita come un guardaroba moderno e flessibile, versatile nelle sue infinite possibilità combinatorie. Bikers in pelle, bombers in visone intarsiato e gilets suggeriscono una  ispirazione sportswear e hanno volumi leggermente oversize, accompagnati da confortevoli trackpants in suede. Le gonne sono mini, dallo spirito  disinvolto, oppure hanno una linea affusolata e lunghezze midi. Vestaglie dall’ampiezza generosa sono realizzate in camoscio o visone intarsiato e  indossate con sensuale nonchalance su pantaloni morbidi, per una allure lussuosa ma décontractée. Il denim è proposto in molteplici varianti:  bianco, nero o in versione washed. La classica trucker jacket acquista un look glamorous quando è foderata in visone, diventando anche  reversibile. Bordi di visone in colori accesi ne impreziosiscono i polsi;  decorazioni e patches in cristalli swarovski aggiungono un tocco lucente. Il visone è naturale oppure tinto in colori brillanti - turchese, fuchsia, rosso, nudo, cioccolato, verde acqua, petrolio; è intarsiato a motivi floreali di ibiscus che sbocciano su lunghi spolverini, mentre motivi a damier decorano corti bomber chiusi da bottoni a pressione o da zip. La pelle è stampata a motivi animalier o pitone per trench di gusto francese, oppure a motivi geometrici in toni pastello, che ricordano le carte da parati anni ‘60, per minigonne e giacche zippate. La famosa FURRISSIMA, borsa di gran successo dalla forma semplice e geniale ispirata all’umile sacchetto della spesa ma realizzata in preziosa pelliccia, viene riproposta abbinata e assortita ai colori e agli intarsi di collezione.Si aggiunge questa stagione anche una versione ridotta, la Mini Furrissima, deliziosa miniatura da portare a marsupio in vita, oppure da accompagnare la sera agli abiti eleganti, o da indossare in  esemplari multipli, abbinando colori a contrasto per un effetto playful.

Bottega Veneta, guidata direttore creativo Tomas Maier, mette in scena una collezione full color contaminata dalla paletta cromatica della Sala di Marmo della Kedleston Hall, una grand casa di campagna in stile palladiano ideata dall'architetto britannico Robert Adam. Il rosa, blu e tutte le tonalità del marmo diventano silhouette pulite e funzionali. Ci sono riferimenti alle uniformi da lavoro, come le tasche a toppa sulle giacche. Sono invece più che ricercate le decorazioni: gioielli, specchi e occhielli metallici, frange e perline. Novità negli accessori: la borsa BV73, una tracolla ispirata a un modello d'archivio del 1973, è in pitone verniciato e vitello, mentre debutta Palio, una famiglia di borse con elementi intrecciati con colori a contrasto. 

Piazza Affari è il giardino estivo botticelliano per la sfilata di Salvatore Ferragamo: 3.000 mq di prato e 200mila margherite profumate a fare da cornice alla collezione femminile per l'estate 2018 e per il lancio mondiale della nuova fragranza da donna, Amo Ferragamo. La collezione spazia attraverso il tempo: tubini anni Venti, frange anni Trenta, gonne a campana anni Cinquanta fino ai pantaloni a zampa anni Settanta. Ogni look è studiato per raccontare una diversa femminilità, usando anche tutta una serie di colori vividi come il geranio e il verde. Le stampe sono fantasiose e utilizzano un insolito effetto 3D, cosi c'è quella che ricorda un foulard appoggiato sulle spalle. 

Au Jour le Jour è una rivisitazione del guatdaroba. L'abito, il blazer sartoriale, la camicia e la tee vengono decostruiti e riassemblati dando vita a volumi rovesciati e a silhouette modificate che stravolgono la classica façon. I capi si reinventano, invertendo le linee, specchiandosi e vengono travolti in un gioco reversibile. La palette cromatica si sviluppa in un gioco di chiaro-scuri, boanco, nero, blue navy e sabbia con tocchi di fluo rosa. 

Questo il programma odierno che chiude la settimana:

9,30 DAIZY SHELY – VIA OLONA, 6 BIS


11,30 UJOH – VIA OLONA, 6 BIS


12,30 SSHEENA – PIAZZA DUOMO SCALONE ARENGARIO

Tags:
mfwscervino ravizzamilano moda donna
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Premio EER, digitalizzazione e diritti per donne e studenti, aiuti a imprese
Boschiero Cinzia
Riapre Torre Branca al Parco Sempione. Il più bel panorama di Milano
Paolo Brambilla - Trendiest
Genitori che litigano (e si spintonano): quali conseguenze sui figli?
di Maria Grazia Persico


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.