A- A+
The Milan Show-Biz
Milano Fashion Week Uomo: Ermanno Scervino punta tutto sul tartan
MFW Uomo 2018: Ermanno Scervino

di Krystel Lowell per Affaritaliani.it Milano

IL MOOD – Un tartan d’ispirazione british e dall’animo rock & royal diventa protagonista assoluto della nuova collezione Ermanno Scervino. Una proposta moderna e dinamica, in cui questo classico pattern britannico viene rivisitato con la tecnica del patchwork per diventare un inedito punto luce che illumina i capi.

LA COLLEZIONE – Camicie in mussola di lana sono esaltate da colorati contrasti di tartan e animalier. Giacche e cappotti in pied de poule o spigato sono rivisitati e impreziositi da inserti in shearling incassato. Pantaloni joggers in Principe di Galles hanno sportive bande laterali in tessuto tecnico. La maglieria a contrasto è proposta a righe orizzontali in colori accesi intervallati da sottili bande nere. Il denim destroyed ha dettagli patchwork anch’essi in tartan. Must have: la giacca sartoriale con accostamento dei tre diversi disegni tartan, leitmotiv della collezione.

LE LAVORAZIONI – La tecnica patchwork segue, come filo conduttore, le cromie iconiche del tartan, intersecando blu, rosso verde e giallo in un gioco di applicazioni a più strati. I classici tessuti del guardaroba maschile, pied de poule e spigato, vengono scomposti ad hoc per ottenere un effetto sfumato. Caban e giacche assumono un aspetto used grazie alla goffratura della lana.

GLI ACCESSORI – Derby shoes e boots in pelle nera sono reinterpretati in chiave moderna dall’importante suola a carrarmato che ne ridefinisce le fogge classiche. La sneaker bianca colorata da inserti in stampa check o animalier multicolor e le cinture tartan marcano l’ispirazione british, così come il caratteristico Newsboy cap nei disegni black watch o pied de poule.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
milano fashion week uomoermanno scervino
i blog di affari
Covid: gettata la maschera, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, Lancet smonta le tesi che stigmatizzano i non vaccinati
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.