A- A+
Milano
Milano 2016, Mascaretti: “Gallera candidato Fi? Incompatibile, per ora”

di Fabio Massa

Andrea Mascaretti, consigliere comunale di Forza Italia, ex assessore, in un’intervista ad Affaritaliani.it continua il dibattito sul profilo del candidato sindaco di centrodestra aperto su Affari da Giulio Gallera: “Non condivido la sua contrarietà alla società civile.Giulio candidato? Solo se prima lascia i ruoli incompatibili…” L’INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT

Consigliere Mascaretti, condivide la riflessione di Giulio Gallera sulla società civile che non può fornire il candidato vincente?
Sono d’accordo con Giulio quando afferma che il gruppo dirigente milanese di Forza Italia ha retto l’urto su Milano. Non sono però abituato a distinguere tra chi sta nel partito e chi sta fuori, nella società civile, pur avendo valori compatibili.

Quindi?
Quindi Forza Italia darà a Milano un ottimo sindaco. Dopo questa giunta che ha fermato la città per cinque anni noi la faremo ripartire. Ma il criterio non può essere se uno è un politico o se appartiene alla società civile, ma se sa interpretare bene o male i valori del centrodestra.

Che cosa ne pensa di Giulio Gallera candidato sindaco?
Non lo posso prendere in considerazione.

Sembra una bocciatura.
Non lo è. Il problema è che adesso ricopre dei ruoli che lo rendono incompatibile con la candidatura: è coordinatore cittadino, quando si libererà del fardello di ruoli che sono assolutamente incompatibili, allora lo prenderemo in considerazione. Detto questo: sicuramente è stato un bravo assessore e un bravo consigliere.

Che cosa ne pensa di Paolo Del Debbio.
Del Debbio mi sembra un ottimo candidato perché interpreta perfettamente le politiche del centrodestra in senso ampio, anche un sentire leghista e non solo quello forzista. E’ molto conosciuto, e le sue origini sono in Forza Italia: è stato in giunta con Albertini con le deleghe alla sicurezza e alle periferie. Proprio i punti deboli dell’amministrazione Pisapia. Tra l’altro mi piace ricordare che tra le cose fatte da Del Debbio ci sono i vigili di quartiere.

Mariastella Gelmini candidata?
Facciamo così: tutte le persone che hanno avuto ruoli importanti a livello nazionale potrebbero portare molto alla nostra città. Non mi sembra però che la sua candidatura sia sul tavolo.

Lei si ricandida, come consigliere?
Diciamo che a questo punto c’è l’impegno di dare rilancio a questa città, che parta dal merito. Tra i nuovi consiglieri ci dovrà essere un mix di esperienza e nuove energie.

Giulio Gallera ha spiegato anche che il candidato dovrebbe essere milanese.
Guardi, io sono milanese doc, il mio bisnonno era capostazione in Stazione Centrale. E da milanese doc dico che Milano è fatta da milanesi che vengono da tutta Italia.

@FabioAMassa

Tags:
elezioni milanogiulio galleraandrea mascaretti







A2A
A2A
i blog di affari
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano
Mercato del vino: dai corsi sommelier alle vendite l'Italia primeggia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.