A- A+
Milano
Milano, "esplodono" gli sfratti: 2845 nel 2018, +594%
Sfratto

Milano, "esplodono" gli sfratti: 2845 nel 2018, +594%

Ben 2845 sfratti eseguiti a Milano e Provincia con forza pubblica e ufficiale giudiziario nel 2018. Un numero in forte crescita rispetto ai 410 del 2017.  Un aumento del 593,9 per cento anno su anno, come sottolinea l'agenzia Dires. È l'incremento piu' importante d'Italia. Lo mostrano i dati sugli sfratti rilasciati dal ministero dell'Interno e inviati a Redattore sociale dal sindacato Unione Inquilini. Complessivamente i dati in sintesi mostrano che in Italia nel 2018 sono state emesse 56.140 sentenze di sfratto ( con un -6,17 per cento sul 2017) , di queste 49.290 per morosita' (21.712 riguardano i capoluoghi di provincia e 27.578 riguardano il resto delle province), 1995 per necessita' e 4.855 per finita locazione. Quindi oltre il 90 per cento degli sfratti continuano ad essere motivati da morosita' - in linea con gli andamenti degli anni passati. "Segno che i livelli degli affitti continua ad essere eccessivo rispetto ai redditi delle famiglie" commenta la sigla sindacale nata nel 1968 in una nota.

Sull'intero territorio nazionale gli sfratti eseguiti con forza pubblica calano del 5,56 per cento attestandosi a quota 30.127, mentre le richieste di esecuzione sono state 118.823, in calo del 10,14 per cento sull'anno scorso. La diffusione e' pero' a macchia di leopardo. Si registrano infatti rilevanti aumenti di sfratti eseguiti non solo nella provincia di Milano ma anche le province di Bergamo (+ 23,25) Sondrio (+ 32,25), Udine (+ 36,57), Modena (+ 37,83), Pistoia (31,31), Ascoli (+ 53,85), Macerata (+ 78,75), Frosinone (+ 39,51), Rieti (+ 26,19), Taranto (+ 61,98), Potenza (+ 92), Palermo (+23.83). Dati relativi solamente al mercato privato e non agli occupanti nelle case popolari

Commenti
    Tags:
    milano sfratti






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    MICHETTI: SARO' IL SINDACO DELL'ARMONIA
    Green Pass obbligatorio, Italia avamposto del nuovo ordine terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.