A- A+
Milano
Milano, F. Sala: al via MIMO Salone Auto Milano Monza, comparto cresce
Fabrizio Sala

Milano, F. Sala: al via MIMO Salone Auto Milano Monza, comparto ha voglia di crescere

Inaugurato oggi a Milano MIMO, il Milano Monza Motor show. Alla cerimonia di avvio della manifestazione che porta in Lombardia il 'Salone dell'auto' è intervenuto anche l'assessore regionale all'Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione, Fabrizio Sala. "Fare il MIMO in Lombardia - ha detto Fabrizio Sala - penso che sia una scelta oculata: abbiamo lavorato insieme all'organizzazione con grande impegno. La Lombardia ha investito molto nell'automotive: pensiamo che questa non sia solo l'inizio della riapertura ma anche una straordinaria per riaccendere i motori di un settore che conta molti addetti e contiamo che cresca ancora di più".

"La Lombardia - ha continuato Fabrizio Sala - lo merita perché ha investito nella Formula 1, sull'autodromo di Monza sulla smart mobility, oltre al fatto che abbiamo comprato il miglior simulatore di guida che esiste in Europa installato al Politecnico. Ci meritiamo anche di avere un centro di ricerca sulla mobilità a livello nazionale e su questo stiamo lavorando. Sono convinto che questa sia una regione che, a livello europeo, abbia molto da dire sui temi della mobilità e dell'automotive".  

Commenti
    Tags:
    milanof. salamimosalone auto milano monza









    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Lotta contro il razzismo, l'ennesimo strumento di controllo del tecnocapitale
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
    Gian Maria Mairo
    PROGETTI PER CARCERI, GIUSTIZIA, VOLONTARIATO, CINEMA, DONATORI SANGUE
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.