A- A+
Milano
Milano in Comune agli elettori grillini: “Venite da noi, stesse battaglie”

Milano in Comune agli elettori grillini: “Venite da noi, stesse battaglie”

L'alleanza con Beppe Sala? “È Innaturale”. Perché? “In cinque anni abbiamo condotto battaglie insieme per la città di Milano. Noi e il Movimento Cinque Stelle ci siamo sempre trovati d'accordo sui temi urbanistici e la difesa del territorio”. La scelta dei grillini allora? Fatta solo per “ragion di Stato” e “ignorando 5 anni di battaglie” con “qualche lodevole eccezione” mentre quasi tutti “gli esponenti locali dei pentastellati sono pronti schierarsi compattamente con il centrosinistra”.

Punta dritto agli elettori Cinque Stelle di Milano Alessandro Brambilla Pisoni. Avvocato, esperto di diritto dell'abitare, portavoce di “Milano in Comune”, la lista civica di sinistra che ha candidato a sindaco della città l'architetto e ingegnere Gabriele Mariani, sostenuto anche da Rifondazione comunista e “AmbientaLista”, la nuova realtà lanciata tre mesi fa espressione dei comitati ambientalisti di Milano, l'appello di Pisoni è rivolto non ai dirigenti ma agli elettori dei Cinque Stelle nel capoluogo lombardo. Passati in pochi mesi da grandi detrattori dell'ex manager di Expo a proporre “programmi” da “costruire insieme” e coalizioni. Così la sinistra radicale punta sull'effetto “tradimento”: quanti sono gli elettori grillini – non tantissimi a Milano come nel resto d'Italia ma molto radicali e legati alle battaglie della prima ora del Movimento – e che potrebbero non aver gradito l'inversione a “U” dei propri rappresentanti locali?

Prima dell'insediarsi del governo Draghi e della grande coalizione a Roma, l'intesa fra la sinistra radicale di Milano con il Movimento Cinque Stelle per la corsa a Palazzo Marino sembrava cosa possibile. Per un paio di settimane a gennaio anche probabile. Il significato politico? Le opposizioni più dure e pure a Beppe Sala e Partito democratico che si mettono insieme per provare a fare cartello e raccogliere voti, soprattutto su temi ambientali e urbanistici, per portare un drappello di uomini e donne in consiglio comunale e nei Municipi, con cui dare battaglia negli anni successivi. Basti pensare a quante mozioni e ordini del giorno – dagli scali ferroviari dismessi agli appalti per il verde pubblico – sono stati firmati insieme da esponenti grillini in consiglio comunale con Basilio Rizzo, lo storico consigliere di Milano in Comune e Rifondazione che nel 2021 non si ricandiderà dopo 40 anni di attività politica a Palazzo Marino.

Oggi le possibilità di un'alleanza Movimento-sinistra sono ridotte al lumicino. Inesistenti dicono in molti. I vertici pentastellati hanno fatto capire ampiamente che la strada scelta è quella dell'alleanza con il centrosinistra. Certo, ci sono nodi intricati da scogliere anche in quel campo, come i rapporti critici con i centristi di Italia Viva, Più Europa e Azione. Ma alla fine l'alleanza si farà – è la certezza che hanno quasi tutti nell'ambiente.

E sulla base di questa certezza che vanno lette le parole di Brambilla Pisoni. “Milano in Comune si rivolge agli elettori delusi dei Cinque Stelle per invitarli a non scegliere l’astensione” dice ad Affaritaliani.it Milano. Aprendo palesemente la strada a una potenziale fronda grillina: “Siamo pronti ad accogliere chi crede che Milano possa essere un luogo migliore”. Su quali temi? “Difesa dell’ambiente” a cominciare da consumo di suolo, inquinamento, maxi progetti immobiliari come quello dello stadio San Siro tornato d'attualità con la polemica sulla Super League e “dei diritti sociali” a cominciare dalle condizioni di lavoro nel terzo settore fino al caro affitti in città, che nemmeno con la pandemia e lo svuotarsi progressivo di Milano è stato attenuato nonostante le numero case vuote sul mercato.

 
Commenti
    Tags:
    milano in comunem5s
    Loading...









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    L’Ue contro la Rai, soffiano venti di censura e svolta autoritaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Il ritorno di Dibba: “Conte scalzato dai poteri forti. Rientro solo se..."
    Tajani smentisce: “Berlusconi non è morto”. Come sta il Cav


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.